Oyster Bar

Oyster Bar, ostriche al banco sorseggiando cocktail & champagne

Oyster Bar è il ristorante dove le ostriche (e non solo) si gustano seduti al bancone. Sorseggiando champagne e a base gin o vodka

è una delle figure imprenditoriali più dinamiche nell’attuale scenario della ristorazione milanese e con Oyster Bar aggiunge un ulteriore tassello alla sua lista locali. Con questo apertura avvenuta in Via Archimede 12, l’offerta si tutta nei pregiati sapori delle ostriche pescate e allevate prevalentemente nei burrascosi mari di Bretagna e Normandia. A cui si aggiunge una vasta scelta di ricette a base di frutti di mare.

Champagne ça va sans dire, ma al cliente l’Oyster Bar propone anche pairing con cocktail a base gin o vodka

Oyster Bar è dunque un concept che introduce nuove soluzioni di consumo Innanzitutto, il . Chi dice che l’ostrica non può fare a meno dello champagne ha senz’altro ragione, ma in questo locale esiste anche l’alternativa che consiste nell’abbinamento del piatto a un cocktail a base di gin o vodka, di cui si sono scelte per ognuno dei due spirit 8 premium brand. Nel primo caso, ovvero quello che riguarda il distillato a base di ginepro, ogni marca selezionata è abbinata a una personale acqua tonica, nel caso si optasse per i grandi classici come per esempio il Gin Tonic o Gin Fizz.


Chi però preferisce rimanere su un bere più classico, sappia che il ristorante ha una ricca lista vini (circa 70 etichette) internazionali e nazionali, che ovviamente comprende anche le amate bollicine francesi.

Le novità del concept riguardano anche la fruizione delle portate. Non più i tradizionali tavoli, bensì un moderno banco a forma di isola circondato da comodi sgabelli. Una grande ghiacciaia è al centro del locale attorniata dagli esperti oystermen. Sono loro che propongono, raccontano e accompagnano gli ospiti in una degustazione marina.In tutto oltre 20 varietà di ostriche provenienti da tutto il mondo e una varietà di frutti di mare e crostacei. Come boulot, cannolicchi, percebes, ricci di mare, fasolari, cozze, tartufi di mare, clams americane, capesante, gamberi rossi, scampi. Aragoste, astici blu, king crab e granciporro.

Oyster Bar
Ostriche e non solo: Oyster Bar propone anche una ricca varietà marina.Da assaporare al bancone con Champagne o volendo  un rinfrescante cocktail con base gin o vodka

Si possono ordinare piatti freddi o caldi, scegliere tra 20 varietà di ostriche, e spendere una cifra (abbastanza) abbordabile

I clienti possono poi scegliere tra una proposta quotidiana di piatti caldi e freddi sempre ed esclusivamente a base di pesce: tartare, ceviche, caviale e carpacci di pesce, oltre alle immancabili aragoste alla catalana. I prezzi sono abbastanza abbordabili, considerando il valore delle materie prime, con le ostriche proposte in un range dai 2 ai 5 euro cada uno, mentre i singoli piatti partono dai 16 euro che si spendono, per esempio, per la portata a base di puntarelle con stracciatella pugliese e salsa di acciughe del Cantabrico, fino al piatto più caro (68 euro) rappresentato dalla poc’anzi citata catalana di aragosta con pomodori datteri, carote, cipolle di Tropea, sedano e basilico.

Da segnalare la presenza nel locale di una curiosa lavagna luminosa in stile cinema americano, che elenca il menu del giorno. Si tratta di un oggetto distintivo dell’Oyster Bar affisso a una delle pareti realizzate in cemento grezzo e mattoni a vista, in contrasto con le boiserie e le piastrelle nere in stile metrò parigino.

Con l’Osyter Bar, Luca Guelfi prosegue il suo itinerario del gusto internazionale lungo le vie di Milano. Sono, infatti, di sua proprietà il ristorante messicano Canteen, così come il vietnamita Saigonil giapponese Shimokita (leggi qua) e il francese Petit Bistrot (Via Vespucci 5).

Informazioni
+ 39 0227018937
Visita il sito web
Risorgimento
Via Archimede 12 - Milano
Medio
Da lunedì alla domenica dalle 12:00 alle 15:00 e dalle 19:00 alle 24:00
Email

Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/nicolaa2/public_html/wp-content/themes/milanodabere/functions.php on line 148