fabbrica del vapore

Fabbrica del Vapore Milano: spazio ai nuovi linguaggi

Fabbrica del Vapore: a Milano uno spazio aperto alla creatività, ai giovani artisti e ai nuovi linguaggi

A due passi dalla stazione di Milano Porta Garibaldi, la Fabbrica del Vapore è uno spazio aperto a nuovi linguaggi e tecniche nel campo del design, delle arti visive e non solo. Mostre, eventi e iniziative, durante tutto l’anno, riguardano anche il mondo della musica, della fotografia, dei new media, del teatro, della danza, del cinema e della scrittura.

La storia della Fabbrica del Vapore

Il nome della struttura è legato alla sua storia. Fondata nel 1899, la Ditta Carminati, Toselli & C. fu una delle imprese più importanti in Italia nella fabbricazione di materiale rotabile per ferrovie e tramvie. Lo stabilimento fu costruito a due passi dal Cimitero Monumentale e dalla centrale termoelettrica di Porta Volta, all’angolo tra le vie Messina e Procaccini. Un’area strategica con ampi spazi di crescita e ben raccordata con la ferrovia. Dopo la dismissione dell’area, dal 2002, il Comune di Milano iniziò l’opera di riconversione dello stabilimento e lo trasformò in un grande centro multifunzionale dedicato alla cultura giovanile e alla creatività, oggi conosciuto come Fabbrica del Vapore.

Uno spazio pubblico 

Uno spazio dove realtà diverse per attività, storia, esperienza, si contaminano e crescono insieme. La Fabbrica vuole favorire aggregazione e intrattenimento. È un luogo aperto alla città, destinato alla cultura e che coinvolge i giovani sia come fruitori sia come produttori di contenuto culturale, performativo, artistico multidisciplinare, centrato sulla partecipazione attiva.

Eventi, mostre temporanee e laboratori 

In questo complesso non ci sono mostre permanenti ma eventi ed esposizioni temporanee. La Fabbrica del Vapore infatti è in continuo cambiamento e sviluppo. Qui si svolgono ad esempio eventi, spettacoli, incontri e mostre, ma anche tanti laboratori dedicati all’arte e alla sperimentazione, come musica, fotografia, teatro, danza, cinema e scrittura.

È un involucro di innovazione e di creatività e si presta alle iniziative più curiose. Tra le più apprezzate del 2018: Harry Potter: The Exhibition, la mostra evento dedicata al piccolo maghetto che ha registrato un continuo sold out durante tutta la sua permanenza. Ancora, Inside Magritte, la mostra interattiva dedicata a uno dei massimi pittori del XX secolo e tra i maggiori esponenti del surrealismo.

Informazioni
+39 020202
Visita il sito web
Monumentale
Via Giulio Cesare Procaccini, 4 - Milano
Dalle 09:30 alle 19:30
Email
Mappa