Bioesserì

Bioesserì: il bis a Milano è all’insegna del cocktail biologico

Apre in zona Porta Nuova un nuovo ristorante Bioesserì. Tutto è bio, compreso il cocktail che è una delle novità dell’insegna

Bioesserì raddoppia a Milano. L’insegna 100% bio creata dai fratelli siciliani Vittorio e Saverio Borgia ha inaugurato in Via Vespucci 11 un nuovo locale, che sorge dove in precedenza c’era un vecchio magazzino artigianale dismesso da anni. Una via che sta facendo parlare di sé per l’alto tasso di ristoranti e bar che la animano, localizzata in uno dei quartieri più ‘futuristici’ di Milano, ossia Porta Nuova.

Il nuovo progetto Biosserì ha una superficie di 350 metri quadri e si suddivide in due aree. Varcato l’ingresso si accede alla zona cocktail che rappresenta l’elemento nuovo rispetto all’altro ristorante Bioesserì ubicato in Via Fatebenefratelli 2. Procedendo, la location accompagna il cliente verso il ristorante caratterizzato da un layout curato e circondato da piante che caratterizzano a livello cromatico lo spazio.


Al bancone 10 cocktail al 100% biologici e 4 pensati per il food pairing

La novità assoluta del format è quindi rappresentata dall’area cocktail. Una zona dove concedersi un drink in orario di aperitivo, come accompagnamento alla cena o al post cena. Allineandosi alla filosofia Bioesserì, anche i cocktail preparati sono in buona parte preparati con soli ingredienti biologici.

Un ‘lavoraccio’ scovare quelle marche che rispondono a questo requisito, come ha confessato Vittorio Borgia a Milanodabere.it: ‘’La parte della mixology bio è ancora un mondo abbastanza inesplorato – ha dichiarato il titolare di Bioesserì –. Proponiamo una bottigliera di valore, con alcune etichette ‘organic’ rare e frutto di una ricerca molto impegnativa che stiamo portando avanti insieme ai fornitori e distributori. Non è facile trovare referenze biologiche di distillati, ma ci stiamo dando molto da fare. Il concept è ancora in fase di sperimentazione, ma riteniamo che sussistano tutte le prerogative per fare bene. Anche perché non ci sono tanti locali che hanno scelto di puntare su questa particolare formula basata sulla bio mixology bio’’.

La cocktail list di Bioesserì prevede, dunque, una decina di ricette, a cui se ne aggiungono cinque pensate in food pairing. La cinquina miscelata è suddivisa in due bevande mixate pensate per piatti a base di pesce (uno con linguine ai ricci di mare, l’altro con gamberi rossi e calamari scottati alla griglia). C’è poi il drink che che abbraccia una portata a base di carne di agnello, mentre gli altri due sono suggeriti in accompagnamento a due pizze (la prima con mozzarella di bufala, la seconda con parmigiana di melanzane). I prezzi dei cocktail hanno un costo che va dagli 8 ai 12 euro. Al bancone, a capitanare le operazioni, c’è il giovane bartender Andrea Di Prinzio.

Bioesserì Porta Nuova
Il bancone del nuovo Bioesserì dove è possibile ordinare drink preparati con soli ingredienti biologici. La cocktail lista prevede 14 ‘organic cocktail’

Attenzione alla sostenibilità: il locale è plastic free e usa carta riciclata per il packaging

Se si guarda al bio spesso e volentieri l’attenzione coinvolge anche il fattore della sostenibilità, tema questo molto caro ai fratelli Borgia. In quest’ottica, nella gestione del posto sono impartite alcune regole ‘green’. Si utilizzano cannucce e forchettine in amido di mais, riciclabili e che sostituiscono quelle in plastica più dannose per l’ambiente. E ancora: il packaging è realizzato con carta riciclata e biodegradabile.

Area ristorante: il menu risulta pressoché invariato rispetto alla location in Via Fatebenefratelli. Le portate rispecchiano la classica tradizione mediterranea proposte in versione bio. A comporle è lo chef Federico Della Vecchia, già artefice delle ricette degli altri progetti targati Bioesserì (ai due di Milano si aggiunge anche quello di Palermo, ndr).

All’appello, oltre ad alcune preparazioni tradizionali in alcuni casi rivisitate in chiave contemporanea e moderna, non può mancare la pizza che, fin dall’inizio, rappresenta uno dei fiori all’occhiello di Bioesserì (scopri le variante light che il ristorante ha presentato questa estate, clicca qui).

Il menu prevede dunque dieci pizze alla carta, da quelle più classiche alle specialità gourmet (prezzi dai 9 ai 15 euro). L’impasto è ottenuto usando farine macinate a pietra, è sottoposto a lievitazione naturale per 72 ore, e si può scegliere tra classico (grano tenero tipo 1), farro integrale, speciale (solo venerdì) e gluten free.

Altra novità è il business lunch dal lunedì al venerdì, composto da 4 insalate, 3 piatti unici (veganocarnepesce) e un primo del giorno.

Informazioni
+39 0236740207
Visita il sito web
Porta Nuova
Via Vespucci 11 - Milano
Medio
Da lunedì a giovedì dalle 12:00 all'1:00. da venerdì a domenica dalle 12:00 alle 02:00
Email