Experience Exhibition sul clima

YOUTH4CLIMATE, eventi virtuali dedicati ai più giovani

In previsione dell’incontro speciale Youth4Climate: Driving Ambition, che si svolgerà a Milano in autunno 2021, prende il via YOUTH4CLIMATE, un programma di eventi virtuali dedicati ai giovani di tutto il mondo

Il Ministero dell’, in collaborazione con l’Ufficio dell’Inviata Speciale delle Nazioni Unite per i Giovani e il programma Connect4Climate della Banca Mondiale, lancia un programma di incontri virtuali e interattivi,  YOUTH4CLIMATE. Si rivolge ai giovani di tutto il mondo, in vista dell’evento speciale Youth4Climate: Driving Ambition e della Pre-Cop26. Sono questi due appuntamenti che si svolgeranno entrambi a Milano nell’autunno 2021. Entrambe le date, per la prima volta, consentiranno ai giovani di dare un solido contributo alle negoziazioni tra i quasi duecento paesi che sono membri della Convenzione ONU per quanto riguarda l’importante tema dei cambiamenti climatici.

Il programma e il primo incontro

Il programma di webinar, dal titolo Youth4Climate Live Series: Driving Momentum Towards Pre-COP and COP26, prevede un incontro al mese. Si svolge da giugno a febbraio. Vuole affrontare i temi della ripresa verde e sostenibile, dell’adattamento, resilienza, azione locale. Ancora, non meno importante, il tema dell’innovazione e dell’impresa. Ogni incontro sarà ospitato su una piattaforma interattiva, attraverso cui i giovani partecipanti potranno condividere informazioni, porre domande e presentare proposte. Il primo appuntamento è previsto per venerdì 26 giugno alle ore 16. Si tratta di un incontro di lancio dal titolo: Youth Expectations.


Due moderatori, Salina Abraham, Presidente dell’International Forestry Students’ Association e Ahmed Badr, fondatore di Narratio ed ex rifugiato iracheno Ci saranno i messaggi, anche, del Ministro italiano dell’Ambiente Sergio Costa.

Tra gli speaker sono previsti: Marie-Claire Graf, giovane attivista (focal point di YOUNGO) svizzera. Elizabeth Wathuti, attivista ambientale del Kenya. Selina Neirok Leem, attivista ambientale, Isole Marshall. L’incontro è aperto a tutti e per partecipare è necessario registrarsi. Sarà disponibile la traduzione in italiano.

Per partecipare si può consultare il link a questa pagina. Per ulteriori informazioni cliccare qui.