Chiome country chic

Otto trucchi di hairstyling per una matrimonio country chic

Anche le chiome esigono precisione il giorno delle nozze. Scopriamo insieme i trucchi per un hairstyling country chic 

Abbiamo visto gli abiti, gli accessori e i fiori, ma per un matrimonio country chic al cento per cento, anche l’hairstyling deve essere in armonia con tutto il resto. Scopriamo quali sono i segreti per un look rustico ma elegante per le chiome dei futuri sposi. Eh sì, perché anche lo sposo deve seguire i consigli del nostro wedding specialist per essere sicuro di essere in tema con la grande festa.

Dettagli definiti per lui

Lo sposo country chic dovrà avere un hairstyling molto curato. Infatti, la barba sarà molto ben definita, vanno molto bene le basettone per lui, purché rasate con cura e senza imprecisioni.

Barba definita per lo sposo country chic
Barba definita e non troppo lunga per lo sposo country chic

Gel e brillantina senza freni

Per i capelli, il suggerimento è di definire lo stile scelto con gelatine oppure brillantine. In questo modo la chioma rimarrà ferma e con la pettinatura decisa.

Vietate le rasature!

Va da sé che sono vietati i capelli a spazzola o con tagli aggressivi e rasature. Lo sposo deve essere in armonia con la sposa e sarebbe più opportuno che non decida di rasarsi a zero proprio il giorno prima del grande sì!

Meglio il capello un po’ lungo

Laddove le chiome sono fluenti allora è bene approfittarne e arrivare al matrimonio con il capello un po’ più lungo del solito. In questo modo sarà possibile realizzare una pettinatura ad hoc. 

Dettagli di stile per la chioma della sposa
Il raccolto morbido è il segreto per un hairstyling country chic

Semaforo verde per il raccolto al naturale per lei

La sposa è la vera regina della festa in stile rustico. Taglio corto o lungo non fa differenza, l’importante è lasciare il più possibile un effetto naturale. Quindi no alle pettinature troppo scolpite e arzigogolate.

No agli accessori eccessivi

Mai eccedere negli accessori decorativi, come fiori e nastri. La regola è Less is More, meno è meglio. All’insegna della semplicità, quindi, per lei sono perfette le pettinature raccolte e spontanee, lasciando le punte libere.

Via libera alle chiome sciolte

Vanno bene le chiome sciolte o semi raccolte ma sempre sotto controllo. Sì ai fiori freschi come decoro della capigliatura, una coroncina poco appariscente, la treccia lunga morbida.

No ai capelli stirati

Evitate assolutamente di stirare i capelli e lasciate invece esplodere l’ondulato e il mosso. Il capello dritto può rendere dura l’espressione del volto e non è certo questo l’effetto desiderato.