Turismo a Milano: a settembre più di un milione

Oltre un milione di visitatori a settembre: questi i dati del turismo a Milano, in fase sempre più crescente. Nell’area urbana si registra +17% rispetto allo stesso mese del 2018

Turismo a Milano, un fenomeno sempre più crescente. Settembre è stato infatti il primo mese del 2019 in cui i turisti nell’area urbana della nostra città, Milano, hanno superato il milione (1.028.013 a essere precisi). Registrando una crescita del 17% rispetto allo stesso mese dell’anno scorso, quando i visitatori furono “appena” 877.829.

Le dichiarazioni sul turismo a Milano

La Fashion Week e il Gran Premio di Monza, senza dimenticare le altre settimane tematiche – dalla Green Week a Bike City, da Calcio City alla Pet Week -, le mostre, il Duomo, la Scala e le celebrazioni per il quinto centenario della morte di Leonardo. Non importa quale iniziativa abbia riscosso più attenzione – commenta il Sindaco Giuseppe Sala –, di certo tutte insieme hanno contribuito a portare in un solo mese, a Milano e nell’area metropolitana, oltre un milione di turisti. Un traguardo importante che conferma e rinforza la capacità attrattiva di Milano e che ci rende particolarmente orgogliosi“.


L’identikit del turista

Per quanto riguarda la tipologia di visitatori, i single sono ancora la categoria di turisti più frequenti, con 511.417 presenze. Sarà perché Milano, con tutte le sue experience, direbbero gli imbruttiti, non ti lascia mai in pace, di giorno o di notte che sia. Da soli o accompagnati, gli eventi sono innumerevoli. L’età? Per la maggior parte, il turismo a Milano riempie una fascia d’età ben precisa, tra i 31 e i 45 anni, per un totale, in numeri, di 317.053.

Un risultato eccezionale – dichiara Roberta Guaineri, assessore al Turismo –, che premia l’impegno dell’Amministrazione comunale nel promuovere la città a livello internazionale. Milano oggi è tra le mete mondiali più ambite grazie al suo straordinario patrimonio artistico, architettonico e monumentale e alle molteplici proposte organizzate dal Comune in collaborazione con privati e associazioni di settore per valorizzare le eccellenze del territorio, quali cultura, moda, design, cibo e sport“.

Scoprite anche:

WeChat approda a Milano
Milano sempre più verde grazie alle donazioni dei privati