Flying Tiger Copenhagen

Tiger via Torino: non tutto ma di tutto

Un angolo di Scandinavia a Milano. Si tratta di Tiger in via Torino. Impossibile uscire a mani vuote!

Tiger è il brand danese di oggettistica per la casa a prezzi più che low cost. È nato in Danimarca nel 1995, il marchio è diffuso in tutto il Paese (la capitale, Copenhagen, ne conta cinque) per poi iniziare a mettere bandierine in ogni parte del mondo. In Italia la sua prima città è stata Torino, alla quale è seguita la nostra città. A Milano ci sono otto punti vendita. Tiger in via Torino è il primo negozio aperto a Milano, nel 2011.

Tiger in via Torino è dislocato su due piani. In pieno stile less is more, il negozio è arredato con una sobrietà tipica del nord Europa. Gli oggetti sono riposti con ordine dentro piccole scatole di legno. Difficile entrare e non acquistare niente. Tiger si trova in via Nerino, angolo via Torino. È aperto tutti i giorni, dalle 10.00 alle 20.00 Lo store offre tante piccole idee regalo sfiziose e originali. Il posto ideale per acquistare pensierini e oggettistica.

Scopri QUI la nostra pagina dedicata allo shopping

Cosa si può trovare nei negozi Tiger?

Dai gadget all’oggettistica per la casa e il lavoro a prezzi davvero stracciati. L’assortimento è infinito: giocattoli, cancelleria,articoli per la tavola, la cucina e per organizzare perfetti. E ancora, idee per il bagno e la cura del corpo, nonché accessori per capelli, caramelle. Superare i cinque/dieci euro è raro, si va dal taccuino da viaggio alla coppia di ombrelli tempestati di cuori, fino alle decorazioni per l’albero di Per l’ufficio sfilano matite, penne, righelli, cucitrici, graffette, forbici, quaderni, blocchi per appunti e quant’altro. E poi ancora candele profumate, tazze, té e spezie, saponi e trucchi, snack e dolcetti, come le pastiglie svedesi Läkerol.

Scopri anche:
Primark apre a Milano in via Torino
La Via del Tè apre in Brera un nuovo negozio
Uniqlo Milano apre in autunno in piazza Cordusio

Dove
Tiger Milano: lo store in via Torino
Tiger Milano: in via Torino e non solo il negozio danese dove è impossibile entrare e non acquistare niente. A Milano si contano, in totale, otto store