Saldi estivi Milano e Lombardia: date e informazioni

Al via i estivi 2020 a Milano e in Lombardia ma con delle importanti novità dovute all’adeguamento post emergenza epidemiologica da Coronavirus. Ecco da quando partono e tutto quello che c’è da sapere

La Regione diffonde una nota con delle importanti novità che riguardano i saldi estivi a Milano e in Lombardia. A causa dell’emergenza sanitaria di questo periodo storico, infatti, la stagione dei saldi per l’estate 2020 si farà ma più in avanti rispetto al previsto. Non partiranno dunque il primo sabato del mese di luglio, come di default.

Le nuove date

Considerata la sospensione delle attività di commercio al dettaglio causata dall’emergenza, i saldi estivi avranno inizio il giorno sabato 1 agosto. La durata massima del periodo dei saldi è di sessanta giorni, pertanto termineranno il giorno martedì 29 settembre. Con il divieto, su tutta la regione, di effettuare vendite promozionali nei trenta giorni antecedenti i saldi. Fatte salve diverse eventuali disposizioni motivate da parte dei singoli comuni.


Il nostro canale Shopping QUI

Saldi estivi Milano e Lombardia 2020: nuove regole e discipline

I commercianti hanno l’obbligo di esporre, accanto al prodotto, il prezzo iniziale e la percentuale dello sconto o del ribasso. È invece facoltativa l’indicazione del prezzo di vendita conseguente allo sconto o al ribasso.

L’operatore commerciale ha l’obbligo di fornire informazioni veritiere in merito agli sconti praticati. Questo sia nelle comunicazioni pubblicitarie, sia nelle indicazioni dei prezzi nei locali di vendita. Non si possono inoltre indicare prezzi ulteriori e diversi. I prodotti in saldo devono essere separati da quelli eventualmente posti in vendita a prezzo normale. Se ciò non è possibile, cartelli o altri mezzi devono fornire al consumatore informazioni inequivocabili e non ingannevoli.

Infine, rende noto la Regione, se il prodotto risulta difettoso, il consumatore può richiedere la sostituzione dell’articolo stesso. Oppure, ancora, il rimborso del prezzo pagato dietro presentazione dello scontrino, che occorre quindi conservare.

Il nostro canale Shopping QUI