A Milano arriva Miror, lo store con gli occhiali delle dive

L’insegna si ispira al design di un cinema americano degli anni ’50. È Miror, concept store di occhiali che propone montature uniche, inaugurato a San Babila nell’ex Fiorucci.

Ogni modello proposto da Miror ha il potenziale dell’instant classic. A partire dagli occhiali che la popstar Lady Gaga ha scelto per il documentario di Netflix Five Foot Two. Più che semplici occhiali, sono oggetti di design dall’animo punk-chic, ideati dalla giovanissima griffe newyorchese Gamine e realizzati artigianalmente in Italia.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Nello store si possono trovare anche le collezioni adorate da dive del passato come Audrey Hepburn e Grace Kelly. Montature dalle forme e dai materiali più inaspettati come il visone, il pizzo o le zip delle cerniere. E c’è anche l’occhiale realizzato con la scansione del volto e stampato in 3d con poliammide.

Bellissimo il concept degli interior, con opere di optical art firmate dalla motion graphic designer taiwanese Min Liu e con poltroncine che si ispirano a un vecchio teatro milanese.

Si può scegliere tra le 1.200 paia di occhiali. L’assortimento nasce da un profondo lavoro di ricerca di designer e aziende innovative da tutto il mondo, con l’obiettivo di anticipare e dettare le tendenze dell’ottica. È una proposta trasversale che comprende oltre 1200 occhiali con un range di prezzo per tutte le tasche (dai 40 fino agli 800 euro), tra forme impertinenti (sghembe, a triangolo o a farfalla, di moda in questo periodo), colori particolarissimi e materiali inusuali in una combinazione di linee vintage oppure concept minimali dal sapore retro-futuristico.

Scopri anche:
G-Spectacles, il laboratorio del giovane artista Gabriele Puglia
Shopping: i nostri consigli a Milano e dintorni