sciopero atm milano

Sciopero venerdì 29 novembre 2019, dopo il blocco di giovedì

Non c’è tregua per i pendolari. Con lo sciopero di venerdì 29 novembre 2019, è previsto infatti un secondo blocco dei trasporti in settimana, dopo lo stop a Milano del giorno prima, giovedì 28

Uno sciopero generale di tutte le categorie, pubbliche e private, di rilevanza nazionale. La notizia dello sciopero di venerdì 29 novembre 2019 arriva direttamente dal sito del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Gli aggiornamenti si possono verificare in presa diretta consultando la pagina relativa del prospetto degli scioperi dei trasporti, periodicamente sotto controllo dall’osservatorio sui conflitti sindacali.

Il blocco nazionale

Lo sciopero di venerdì 29 novembre 2019 mette a rischio treni e bus, coinvolge, infatti, in molti casi, l’intero settore del trasporto pubblico locale e ferroviario. Le eventuali fasce orarie e gli stadi di agitazione variano da città a città. L’agitazione potrebbe coinvolgere anche la nostra città. E questa non è affatto una buona notizia, in particolar modo in previsione dello sciopero già conclamato di ATM di giovedì 28, il giorno prima (a questo link tutte le informazioni in merito). Se così fosse, allora, a Milano si prevede una doppietta davvero da dimenticare, con due giorni consecutivi di scioperi e di agitazioni per quanto riguarda il traffico.


Sempre dal sito del Ministero, compaiono le modalità dello sciopero di venerdì 29 novembre 2019. Si riporta dunque un blocco da mezzanotte alle nove di sera per quanto riguarda il settore ferroviario. TPL: previste 24 ore di sciopero con modalità territoriali ed esclusioni locali. Tra i vari settori, a incrociare le braccia anche il trasporto merci e logistica con 24 ore di stop con modalità territoriali che possono variare.

Aggiornamenti ATM sulla giornata di venerdì

Venerdì 29 novembre, riporta il sito di ATM, lo sciopero di 24 ore indetto dall’organizzazione sindacale O.S. USB coinvolge le linee in subaffidamento alle società Autoguidovie e Star.

Per quanto riguarda le autoguidovie, dunque, potranno subire ritardi e cancellazioni le linee: 201, 220, 222, 230, 328, 423, 431, 433 e Smart Bus. Garantite, invece, le corse in partenza dai capolinea dalle 5:30 alle 8:29 e dalle 15:01 alle 18:00.

Può subire, infine, ritardi e cancellazioni la linea 965 PioltelloMilano dalle 8:45 alle 15 e dalle 18 alla fine del servizio.