Sciopero trasporti ATM Milano

Sciopero dei mezzi ATM, un’altra giornata nera

Proclamato l’ennesimo sciopero dei mezzi ATM che coinvolge, per un’intera giornata, le linee metropolitane e i mezzi di superficie. Tutte le informazioni

Si prevede un’altra giornata nera per chi, quotidianamente, utilizza metro, tram e autobus per recarsi al lavoro. Giovedì 11 luglio è infatti previsto l’ennesimo sciopero dei mezzi ATM. Coinvolge sia le linee metropolitane sia i mezzi di superficie.

Sul sito dell’Azienda dei Trasporti di Milano si leggono le cause. “Contro la liberalizzazione, la privatizzazione, e la finanziarizzazione del TPL milanese e dell’hinterland. Ancora, contro le gare d’appalto dei servizi attualmente gestiti del Gruppo ATM e per la reinternalizzazione dei servizi ceduti in appalto e/o sub-appalto anche complementari al trasporto. Contro la quotazione in borsa e la vendita delle azioni del Gruppo ATM. Per l’affidamento diretto in house dei servizi gestiti dal Gruppo ARTM. Per l’affidamento diretto al Gruppo ATM dei servizi di TPL della Città Metropolitana Milanese“.

Giovedì nero: la situazione a Milano e dintorni

A Milano, l’agitazione del personale viaggiante e di esercizio è prevista per l’intera giornata di giovedì 11. Nello specifico dalle 8:45 alle 15 e poi ancora dalle 18 fino al termine del servizio.

Monza: anche le linee gestite da NET – Nord Est Trasporti sono coinvolte nell’agitazione, prevista dalle 9:00 alle 11:50 e dalle 14:50 fino al termine del servizio. Ancora, per quanto riguarda il servizio extra urbano, lo sciopero coinvolge l’agitazione dalle 8:45 alle 15 e dalle 18 fino al termine del servizio.

Un ultimo appunto riguarda la funicolare Como-Brunate, anch’essa coinvolta nell’agitazione. L’agitazione del personale viaggiante della funicolare di Como-Brunate è prevista dalle 8:30 alle 1:30 e dalle 19:30 fino al termine del servizio. Lo sciopero è proclamato per il gruppo ATM S.p.A. dalla Confederazione Unitaria di Base Trasporti (Cub Trasporti). Un giovedì davvero nero a pochi giorni dal via del nuovo piano tariffario – in vigore dal 15 luglio. Questo prevede l’aumento del biglietto singolo urbano a 2 euro e non solo. Qui per tutti i dettagli.

Scopri anche:
Nuovi filobus in arrivo per sostituire le linee 90 e 91
Il nuovo piano tariffario di ATM in vigore dal 15 luglio