Sciopero trasporti ATM Milano

Sciopero Atm a Milano: giovedì 28 novembre

A rischio nuovamente le linee della metro, i bus e i tram della città. Proclamato un nuovo sciopero Atm a Milano, fissato per giovedì 28 novembre. Previsto un blocco di 24 ore

Non si arresta la volontà di placare i blocchi dei mezzi a Milano: la media, infatti, riportata, è quella di almeno un’agitazione al mese. In arrivo dunque un ennesimo sciopero Atm a Milano. La data? giovedì 28 novembre 2019.

A comunicare lo sciopero Atm a Milano del 28 novembre, il sindacato Cub trasporti per l’intera giornata del giovedì in questione. Questo è quanto viene riportato al momento dal sito del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, nell’apposita sezione dedicata al calendario degli scioperi; con l’avvicinarsi della data del giovedì nero, però, l’azienda di trasporti milanese potrebbe, come d’abitudine, dare conferma e specificare le eventuali fasce orarie in cui entrerà in vigore lo sciopero. Al momento è confermata la categoria: personale gruppo Atm (Atm e Net) di Milano; l’indicazione temporale è di 24 ore ma con la specifica riportata “varie modalità”. Non ci resta che attendere.


Lo sciopero del personale Atm di giovedì 28 novembre cade a poco più di un mesa dall’ultima agitazione che a Milano ha coinvolto sia i mezzi di superficie sia le linee metropolitane. Era, infatti, il 25 ottobre ed è, inoltre, di pochi giorni successiva una lettera aperta firmata da tutti i principali sindacati i quali si sono schierati sul tema sciopero dei mezzi a Milano. Secondo CGIL, CISL e UIL, infatti, nella nostra città ci sono troppe agitazioni e troppi disagi. “Bisogna tutelare i soggetti coinvolti” e ancora “Meno scioperi negli ultimi dieci anni di quanti ce ne siano stati negli ultimi mesi” sono tra le due affermazioni più importanti che compaiono. Sull’argomento si è espresso anche l’assessore Pierfrancesco Maran attraverso i suoi canali social. Qui per maggiori informazioni sull’argomento.