Sciopero a Milano 8 gennaio 2020

Primo stop del 2020: sciopero di 24 ore previsto per mercoledì 8 gennaio 2020 a Milano. Le linee coinvolte e le informazioni utili

Anno nuovo, soliti scioperi. Si tratta dello sciopero a Milano dell’8 gennaio 2020, uno stop di 24 ore di Trenord. Nello specifico, dalle 3 mercoledì 8 gennaio e fino alle 2 di giovedì 9 gennaio. Lo stop è stato indetto dal sindacato Or.S.A. e riguarda il trasporto ferroviario regionale in .

Tra le motivazioni dello sciopero dell’8 gennaio che coinvolge anche Milano, le numerose problematiche evidenziate nelle procedure di raffreddamento che ad oggi non hanno trovato soluzione, almeno secondo il sindacato. E poi ancora, per quanto riguarda il personale, le condizioni di lavoro, i turni, le differenze di stipendio, la programmazione e l’organizzazione. A subire variazioni possono essere anche il servizio ferroviario Regionale, Suburbano, la Lunga Percorrenza di Trenord e il servizio Aeroportuale.

Le fasce garantite e le informazioni utili

Dalle 6 alle 9 e dalle 18 alle 21 il servizio dovrebbe essere regolare. Durante le ore di sciopero, invece, viaggeranno i treni parte dell’elenco dei servizi minimi garantiti. Per quanto riguarda il servizio aeroportuale, autobus sostitutivi no-stop possono essere istituiti ma solo per quanto riguarda i seguenti collegamenti: Milano Cadorna – Malpensa Aeroporto; Malpensa Aeroporto – Stabio. Da Milano Cadorna gli autobus partiranno da via Paleocapa 1.

I treni compresi nella lista dei Servizi Minimi Garantiti – consultabile nei prossimi giorni  – al link: trenord.it/trenigarantiti It reni con arrivo a destinazione finale oltre le ore 9 e oltre le ore 21 (quindi fuori dalle fasce di garanzia) potrebbero essere limitati o cancellati per l’intero percorso. Dopo le 21 lo sciopero proseguirà fino alle 2.

I treni garantiti del settore Lunga percorrenza di Trenord sono consultabili alla pagina trenord.it/trenigarantiti. L’azienda invita a prestare attenzione sia agli annunci sonori trasmessi nelle stazioni sia alle informazioni in scorrimento sui monitor.

Maggiori dettagli saranno disponibili seguendo gli aggiornamenti sulla circolazione dei treni in real-time tramite la nostra o nelle pagine di direttrice del sito trenord.it.