Viaggiare in auto: quando e perché è meglio

Le ragioni per decidere di viaggiare in auto piuttosto che con altri mezzi di trasporto sono un’infinità. Certo, molto dipende anche dal tipo di viaggiatori che si è, se si preferisce la comodità o il senso di libertà che viaggiare in auto può dare

Chi preferisce quest’ultima modalità di viaggio lo fa perché vuole viaggiare in completa autonomia e con i suoi tempi e modi, ma sa anche che viaggiando in auto gli imprevisti non mancano. Ecco perché prima di partire per qualsiasi destinazione è importante assicurarsi di fare una partenza intelligente.

Ciò non significa soltanto scegliere l’orario e l’itinerario migliore per partire. Significa partire preparati, cioè con la propria auto nelle condizioni ottimali. Ciò significa controllo delle condizioni del motore, livello dell’olio, pressione delle gomme a posto ma anche avere la polizza auto più adatta. Quella in grado di assisterci anche nelle situazioni di viaggio più impreviste.


Ecco i motivi per cui viaggiare in auto conviene

Come detto, il motivo principale è la completa libertà che ci regala la possibilità di viaggiare in auto. Possiamo decidere quando partire, per quanto tempo, dove andare. Si può organizzare il viaggio nel dettaglio o partire all’avventura. Si è sempre liberi di fare una deviazione quando si vuole ed esplorare posti che magari si scoprono per caso sulla via che ci porta alla destinazione prescelta. I punti di forza sono quindi la grande flessibilità e farsi guidare dall’istinto e andare d’improvvisazione!

Le auto di oggi oramai sono in grado di percorrere qualsiasi tipo di strada, anche le strade di montagna o le stradine più strette e impervie. Anzi, è proprio in questo tipo di strade che si ritrova il gusto della guida. Il tutto senza dover per forza rispettare degli orari prefissati come nel caso di autobus o treni.

Non avere orari prefissati garantisce davvero di poter viaggiare in totale relax. Permette di muoversi secondo i propri tempi e soprattutto di fermarsi a riposare ogni volta che se ne sente il bisogno. O di fermarsi per scattare la foto di un paesaggio mozzafiato o di un tramonto ogni volta che si vuole. Ciò significa avere la possibilità, almeno durante la vacanza, di tornare ad essere padroni assoluti del proprio tempo. Un vantaggio non da poco.

Spostandosi in auto poi non si hanno problemi di ritardi o scioperi come nel caso dei treni o degli aerei. Certo, occorre sempre tenere d’occhio le condizioni del traffico per le possibili code, ma anche in questo caso, arginare il problema non è difficile, con un po’ di furbizia e dimestichezza si può decidere di deviare e preferire strade secondarie e interne. Assecondando così lo spirito d’avventura che poi è un po’ quello che smuove chi sceglie i viaggi “on the road”.

Non solo le condizioni del traffico, è importante tenersi sempre aggiornati sulle condizioni atmosferiche, questo sì, per evitare di viaggiare sotto un temporale o con la neve e rischiare di trovarsi in difficoltà.

Un’altra ragione valida per viaggiare in auto è la condivisione, nel senso più ampio del termine. Stando in auto si viaggia dentro a pochi metri quadrati di spazio. E questo, quando si viaggia in compagnia, facilita molto il dialogo e la condivisione, rinforza i legami tra le persone

In alcuni casi si possono anche creare legami nuovi, come ad esempio, nel caso dei viaggi condivisi con sconosciuti, grazie a fortunate e comodissime app di car sharing di recente creazione.

Queste app hanno intuito e sfruttato anche un altro importantissimo aspetto del viaggio condiviso in auto, questa tipologia di spostamento permette infatti di ammortizzare moltissimo i costi. Sia che ci si trovi in compagnia di amici o che si parta con persone che non si conoscono, ci si può dividere le spese per il rifornimento e per eventuali piccoli imprevisti, come il cambio dell’olio, ecc. Più si è più si risparmia e il risparmio è davvero notevole, così ci si può permettere qualche sfizio in più una volta arrivati a destinazione.

Un altro punto assolutamente a favore delle vacanze in auto è la libertà di poter portare tutto quello che si vuole

Niente limiti di peso per valigie e borsoni o il doversi ricordare di portare soltanto i liquidi consentiti o dover stare attenti ad oggetti che possono sembrare pericolosi come succede negli aeroporti. Basta avere un bagaglio capiente. O essere bravi a sistemare tutto l’occorrente in maniera efficiente e funzionale.

Infine, per organizzare il perfetto viaggio on the road assicuratevi di creare l’atmosfera giusta con la perfetta playlist da viaggio, che aiuta a far trascorrere più velocemente il tempo nei momenti di noi e aiuta a tenere svegli.

Prima di partire assicuratevi sempre di aver portato con voi il cavo giusto per collegare lo smartphone all’auto, a meno che non abbiate il bluetooth!

Scoprite QUI il nostro canale Motori