area b

Ritorna attiva la sosta delle auto e area C e area B a Milano

Attenzione, ritorna attiva la sosta delle auto negli spazi riservati ai residenti e negli spazi a pagamento. Si riattivano, inoltre, area C e . Ecco a partire da quando

Un’ordinanza comunale aveva “congelato” la situazione a causa dell’emergenza sanitaria in corso. Ora però ritorna attiva la sosta delle auto negli spazi riservati e la funzione di area C e area B.

A seguito di questa decisione legata all’emergenza sanitaria infatti era stata diffusa la proroga della sospensione di Area C fino al 14 giugno 2020 compreso. Manca dunque ancora poco e la normalità stradale è prevista dunque a partire da lunedì. Una riaccensione sostenibile, poiché si tratta di un provvedimento che riguarda un’area circoscritta. Ampia, inoltre, è l’ offerta di mobilità alternativa in grado di garantire spostamenti individuali in sicurezza.


Prorogata anche la sospensione di Area B, con la normativa precedente. In questo caso, però, la decisione sulla data di ripristino è stata rimandata a un provvedimento successivo che terrà conto dei dati di monitoraggio del traffico e della possibile congestione. Ancora, delle norme che regolamentano il trasporto pubblico e ne limitano la capacità e dell’evolversi della situazione epidemiologica.

Si ritorna a pagare il posteggio

Scade dunque, sempre lunedì 14 giugno compreso, anche la sosta libera e gratuita negli spazi di sosta riservati ai residenti (le cosiddette strisce gialle) e negli spazi di sosta a pagamento (le cosiddette strisce blu). Si ritorna alla modalità pre emergenza Coronavirus su tutto il territorio cittadino. A decorrere dal 15 giugno, ancora, come già preannunciato, la sosta resta libera ma solo all’esterno della cerchia filotranviaria, negli Ambiti 8, 25, 30, 31, 34, 35, 36, 38, 42, 43 del territorio cittadino.

All’interno, invece, viene ripristinata la sosta riservata ai residenti. Tutto per garantire l’accessibilità in aree territoriali con un tasso di sosta particolarmente alto dovuto alla capacità attuale e limitata di trasporto pubblico. Anche questa misura, così come per Area B, resterà in vigore sino all’adozione di un successivo provvedimento che terrà conto del monitoraggio della congestione, della capacità del trasporto pubblico e dell’evolversi della situazione epidemiologica.

Per maggiori informazioni consultare il sito del Comune di Milano.

Leggi anche:

Milano ti ascolta, il report rivela il comportamento dei milanesi in Fase 1 e Fase 2
YogaFestival, il grande raduno si farà online