milano città verde

Milano verde: i doni dei privati per una città più green

Milano verde grazie a piante, alberi, panchine e molti altri doni per una città più green. Il cuore d’oro – e verde – dei privati

A rendere Milano verde è stata, anche, ultima in ordine cronologico, la donazione di 200 piante ornamentali, mittente Assolombarda Servizi Spa. Non solo. Sono sempre di più, infatti, i soggetti privati che decidono di contribuire a rendere Milano più verde e più bella. Come? Offrendo al Comune donazioni per parchi, piazze, viali e giardini.

I privati che hanno regalato il verde alla nostra città

Tra questi, Yamaha Motor nell’ambito del progetto Treecity, lo scorso febbraio, ha piantumato circa 50 alberi ai Giardini Lucarelli, in zona Feltre. E poi ancora Lascia la Scia snc, che in occasione dell’ultima Design Week ha posato in piazza XXV Aprile quattro panchine che hanno reso più utili e meno impattanti i new jersey. Milano verde anche grazie alla società Bisazza spa, che ha offerto in comodato d’uso 13 piante in vaso che oggi rendono più green via Solferino.


Gaura, anemoni, bouganville e graminacee, in totale 8mila quelle donate per il progetto Green Carpet Fashion Awards Italia 2018 dalla Camera Nazionale della Moda Italiana, in occasione dell’ultima edizione della Fashion Week. Federlegno Arredo Eventi Spa contribuisce a una Milano verde nel 2018, lasciando al Comune le piante della composizione firmata da Carlo Ratti per il Salone del Mobile. Rinascente dona le 10 piante che rendono più verde via Santa Radegonda e via Vittor Pisani.

Grande generosità si dimostra anche da parte delle associazioni.

Recentemente l’associazione sportiva dilettantistica Scuola Basket Sound ha donato 9 panchine rosse, simbolo contro la violenza sulle donne, da collocare in altrettante aree verdi della città. Tra queste: Giardini Blazen, Parco Adriano, Giardini Giulio Polotti. Ancora, Parco Formentano, via Tabacchi, Parco Vincenzo Muccioli, Parco di Trenno, Villa Sheibler e Parco della Torre. Nel 2018 Benè Berith e Walking Angels hanno regalato 50 ulivi a Cascina Bianca e ai giardini condivisi della città. L’Associazione Lettone in Italia e Svizzera Italiana (ALISI), in occasione del centesimo anniversario della Repubblica di Lettonia, ha piantato una quercia al Parco Sempione. Milano, una città dal cuore d’oro. Oppure verde, se s’intende quello dei privati.

Scoprite anche:
Corso Sempione si rifà il look
Urban Walking, camminare per le vie di Milano