Milano sull’acqua: gli eventi da non perdere

Appuntamenti, iniziative, passeggiate, sport: tutti gli eventi da fare a Milano sull’acqua per chi resta in città nei giorni più caldi

Non solo Navigli. Milano è una città costruita sull’acqua e fin dall’antichità è sempre stata attraversata da numerosi canali e corsi d’acqua. Oggi, invece, Milano sull’acqua è un aspetto della nostra metropoli tutto da scoprire. Non è proprio come essere al mare, ma quasi. Per sopravvivere al caldo di questa estate, ecco una serie di attività, eventi, passeggiate, sport da fare a Milano, sull’acqua, naturalmente. E in totale sicurezza.

Surf e Wakeboard all’Idroscalo

Una buona notizia per noi che Siamo l’esercito, l’esercito del surf. Presso Milano Idroscalo ci si può scatenare, rigorosamente in solitudine, per rispettare una serie di misure anti contagio. Gli amanti del surf si possono sbizzarrire tutti i giorni della settimana con l’onda artificiale. Nuovi impianti, ancora, permettono di imparare le basi del Wakeboard – la fusione tra sci nautico e snowboard, da fare sull’acqua – al fianco di istruttori specializzati. Qui tutte le informazioni.


Ma che bel castello

Il Castello Sforzesco e Milano sull’acqua. Il legame c’è eccome, se si pensa che la torta degli sposi – così com’è chiamata la fontana all’ingresso del nostro castello – ha il primato di ‘fontana più postata su Instagram’ almeno per quanto riguarda Milano e dintorni. Un’occasione da non lasciarsi scappare: non ci si può tuffare ma è lo sfondo perfetto per una foto da postare sui social. E poi una giornata al , con il suo ricco palinsesto di eventi pensati per l’estate, a cominciare dall’Estate Sforzesca.

Milano sull’acqua delle piscine

Chi rimane in città può approfittare degli orari prolungati delle piscine a Milano. Si trovano più o meno in tutti i quartieri della città, sono aperte anche nei weekend e sono l’occasione migliore per una nuotata in città. Per chi è alla ricerca di un tuffo in piscina un po’ più “in”, il consiglio è la piscina dei Bagni Misteriosi nei pressi di Porta Romana, nella stessa struttura del Teatro Franco Parenti. Per un momento di vero godimento…

Un giro sui Navigli

Punto di riferimento della movida, tra ristoranti, pub, osterie, locali notturni. E di giorno mercatini e botteghe artigiane, laboratori di artisti, librerie e negozi vintage, angoli pittoreschi come il Vicolo dei Lavandai. Sono i Navigli di Milano, non distanti dalla , la Milano sull’acqua che tutti conoscono. Lungo il Naviglio, qui, tra le altre cose, si può affittare la bici per una pedalata. E, naturalmente, brindare all’ora dell’aperitivo.

Naviglio della

Location perfetta per quattro passi domenicali, al termine di un weekend, il Naviglio della Martesana – nei pressi della fermata metropolitana Gioia – è una vera scoperta. Il ‘Naviglio Piccolo’, chiamato così dai milanesi, a proposito di Milano sull’acqua, offre uno scorcio dopo l’altro. Con due localini mica male per un aperitivo quasi Pieds dans l’eau. A cominciare da La Buttiga Beer Room (via Melchiorre Gioia 194), all’interno della cascina che si affaccia proprio alle porte del Naviglio della Martesana, dove bere birra artigianale e rilassarsi nel dehor esterno, delimitato dal muretto del naviglio. Oppure Tranvai, a due passi, in via Zuretti 75. Un chiosco con una storia da raccontare, all’interno – e all’esterno – di un vecchio tram milanesissimo. Da provare.

Milano sull’acqua del lago verde di Milano

Milano sull’acqua, e che acqua. Verde smeraldo. Siamo in fondo a via Ripamonti, nei pressi di un piccolo maniero ristrutturato. Il lago verde è uno specchio d’acqua attrezzato, sono circa 60mila metri quadri popolati da diverse specie di pesce d’acqua dolce. Un’esperienza perfetta da fare con i bambini, per rilassarsi o per cimentarsi con la pesca!

Leggi anche:

Cosa fare a Milano gratis in estate
Teatro e danza presso la Fabbrica del Vapore