Highline-Galleria

Milano romantica: i luoghi della città per veri innamorati

In vista di San Valentino, ecco una rapida guida alla Milano più romantica che ci sia. Un elenco di luoghi della nostra città in cui portare l’anima gemella, per un’indimenticabile dichiarazione d’amore

Sapessi com’è strano sentirsi innamorati a Milano. Strano perché forse non si è a conoscenza di alcuni scorci della nostra città. Di una Milano romantica tutta da scoprire, che lascia a bocca aperta. Luoghi dipinti e perfetti in cui portare la dolce metà, magari in vista di San Valentino…

Orto Botanico di Brera

Un vero Eden. 5mila metri quadrati di suolo ricoperti di fiori e alberi, il posto perfetto per innamorarsi. Una vera biblioteca verde della Milano più romantica che ci sia, dietro alle frequentatissime Pinacoteca e Accademia di Brera. L’Orto Botanico di Brera è uno dei luoghi più eleganti della città ed è visitabile gratuitamente anche nel fine settimana. Perché non approfittarne?


Milano dall’alto

Ci sono posti in cui bisogna andare almeno una volta nella vita per vedere Milano dall’alto. Manca il respiro e se la tavolozza delle sfumature del tramonto incontra i tetti dei monumenti e dei palazzi storici, o si riflette sul colore acciaio e sulle vetrate del futuro dello skyline di Porta Nuova, altro che Volare. Highline Gallerie, Terrazze del Duomo, oppure roof garden segreti. Qui tutti i posti in cui ammirare una romantica Milano dall’alto.

La Milano romantica ai Giardini della Guastalla

Siamo alle spalle dell’Università Statale. I Giardini della Guastalla sono la cornice perfetta, fra fiori e una fontana storica seicentesca in romantico stile barocco. In pieno centro eppure in un angolo così tranquillo. La Guastalla, così come la chiamano i milanesi, è uno spazio spesso calmo, dove andare a passeggiare. Qui si nasconde un’edicola seicentesca che custodisce il gruppo di statue in terracotta policroma della Maddalena penitente confortata da angeli, e il tempietto neoclassico del Cagnola. Più romantico di così…

Il quartiere arcobaleno

Romantico e coloratissimo. Siamo nel villaggio operaio di via Lincoln, in zona Cinque Giornate. Tra i luoghi insoliti di Milano, questo quartiere è uno dei più romantici, divertenti e originali. Il quartiere giardino ricorda un po’ Murano; nasce alla fine dell’800 e inizialmente viene destinato ai lavoratori della vicina Porta Vittoria. Con il tempo, gli abitanti di quelle case hanno cominciato una vera e propria sfida al colore più bello della propria abitazione. Tutto da ammirare.

Il ponte dedicato ad Alda Merini

Uno dei ponti più romantici di Milano è quello neonato e dedicato alla poetessa Alda Merini. Il ponte sui Navigli è uno scorcio elegante della Milano sull’acqua, dove andare al tramonto. I colori del cielo si riflettono sulle acque e i like sui post sono garantiti.