Luminarie a Milano: dal Comune i contributi per i quartieri decentrati

Milano vuole accendersi di luci, colori e speranza nonostante l’emergenza Covid. Approvate per questo le linee di indirizzo per l’assegnazione dei contributi per e luminarie a Milano e gli addobbi nelle vie ed assi commerciali cittadini, in occasione delle prossime festività natalizie

Lo spiega l’Assessora alle Politiche per il Lavoro, Attività produttive e Commercio, Cristina Tajani. “L’Amministrazione vuole sostenere tutte quelle realtà come Associazioni di Via e di Categoria e comitati di negozianti che, nonostante l’attuale e difficile contesto economico dettato dell’emergenza Covid, vogliono mantenere vive le nostre vie. Le luminarie a Milano sono un segno di luce e di speranza. Utile a rinsaldare il profondo legame tra il tessuto commerciale della città e i suoi abitanti. Favorendo così il sostegno e la partecipazione dal basso di associazioni e comitati. Il cui lavoro, soprattutto in questo momento, è fondamentale per mantenere vivi tanti quartieri esterni al centro città”.

Il Comune di Milano mette così a disposizione un contributo complessivo di 75mila euro a favore di Associazioni di Via, Associazioni di categoria, Istituzioni e Comitati di quartiere. Coloro i quali, in questo periodo, contraddistinto dall’emergenza Covid, vogliono e sono in grado di ideare e realizzare con proprie risorse, decorazioni e installazioni luminose a carattere natalizio. Si intende dunque luminarie a Milano e lungo le vie e gli assi commerciali soprattutto nei quartieri decentrati della città.

Le luminarie a Milano potranno essere allestite a partire già dal primo novembre. Il periodo di accensione è previsto dal 21 novembre al 10 gennaio 2021. Lo smontaggio delle strutture dovrà avvenire entro il 31 gennaio a cura dei soggetti proponenti. Tutte le informazioni sul bando sono consultabili sul sito del Comune di Milano.

Il nostro Canale Lifestyle QUI