Milano Pride 2019 LGBT+

Milano Pride 2020: il gay pride si farà online

L’emergenza sanitaria blocca le parate dell’orgoglio LGBT+ a Milano, in Italia e nel mondo. Per questo motivo Milano Pride 2020 si farà online. L’organizzazione aderisce al progetto Global Pride

Ventiquattro ore dopo la giornata mondiale contro l’omofobia, a cui il Presidente Mattarella ha dedicato un messaggio toccante, importante e necessario, arriva la notizia. Milano Pride 2020 si farà online e quindi il di Milano ci sarà lo stesso, ma in versione digitale.

L’ufficialità dello slittamento di Milano Pride al 2021 e l’edizione 2020 online arriva da un video social di Daniele Gattano e Debora Villa sui canali ufficiali di Milano Pride. “Il Milano Pride non si ferma! Nonostante l’inizio di questo 2020, la comunità LGBT+, ampia, colorata e libera, ha una particolarità che più di tutte la contraddistingue: la resilienza. Per questo abbiamo deciso di non fermarci e di far sentire insieme le nostre voci e il nostro orgoglio ONLINE! 🤩 Aderiremo al Global Pride 2020 e poi vi aspettiamo sui nostri canali con tante sorprese e appuntamenti. E insieme contribuiremo alla rinascita e alla ripartenza della nostra città. Vi aspettiamo a giugno, tutti insieme!“.


Un Altro Pride: il programma completo di Pride Milano virtuale 2020 QUI

Milano Pride 2020 online non è altro che, dunque, la partecipazione di Milano al già annunciato Global Pride. Una grande parata internazionale e interamente online, il prossimo 27 giugno. Dall’America all’Europa, sono coinvolte centinaia di città, Milano compresa. L’appuntamento per le strade di Milano è dunque solo rimandato al 2021. Nel frattempo, la parata arcobaleno sarà in formato digitale.

Clicca qui per sapere di cosa si tratta