I cinque film a tematica LGBT da vedere in streaming

In questa siamo abituati a fare il pieno di film e serie TV. Tra opere minori da scoprire e grandi classici, ecco cinque film a tematica LGBT da vedere comodamente in streaming

Alcuni fanno ridere, altri fanno riflettere. Tutti apprezzatissimi da pubblico e critica. Italiani, come Ozpetek o Guadagnino, e stranieri. Abbiamo trovato alcuni film a tematica LGBT sulle tante piattaforme così apprezzate in questi giorni che ci hanno colpito o che abbiamo rivisto volentieri. Ecco i titoli, dove vederli e perché lasciarsi travolgere.

Il bagno turco di Ferzan Ozpetek

Correva l’anno 1996, Le fate ignoranti, Saturno Contro e tutta la filmografia più nota del regista è ancora molto distante. In questo film LGBT compare un giovanissimo Alessandro Gassmann. A Instanbul, dove eredita da una zia un bagno turco di cui vorrebbe disfarsi, l’architetto Francesco rimane colpito dall’affetto della famiglia che lo ospita. Lascia la moglie in Italia, che lo raggiungerà in Turchia quando la sua permanenza si fa più lunga del previsto. Risvolto e finale drammatico. Il film è disponibile su Amazon Prime Video.


Diverso da chi?

Un altro film LGBT italiano, un piccolo capolavoro. Anche questo disponibile su Amazon Prime. I protagonisti di questa commedia del 2009 sono Luca Argentero e Filippo Nigro, una coppia gay che… vabbeh, che te lo dico a fare. Tanta roba intervallata da Claudia Gerini, che tra affari politici e questioni sentimentali, si intromette nella coppia. Diverte e fa riflettere, come pochi film italiani riescono a fare.

Film LGBT: Call me by your name

Un grande classico, ora disponibile su Netflix. Il film è del 2017, il regista, come sappiamo tutti, è . Opera cinematografica tratta da un romanzo di successo, siamo nel 1983 e il diciassettenne Elio cambia si lega a Oliver, assistente americano del padre. Il film può piacere o meno ma la fotografia, i paesaggi della nostra campagna e delle nostre città fanno sognare.

Gli amanti passeggeri

Altro film LGBT su , divertente, anzi, esilarante. Grandissimi nomi: regia di Pedro Almodovar, Banderas Paz Vega e Penelope Cruz in un cammeo. Sul volo 2549 della Compagnia Península da Barajas a Città del Messico un guasto tecnico mette a rischio la vita dei passeggeri. Sono nei guai e, nell’attesa di uscirne… succede davvero di tutto.

The Death and Life of Marsha P. Johnson

Anno 2017. Un documentario su Netflix che vale la pena di vedere. Nel 1992 viene trovato il cadavere della drag queen afroamericana Marsha P. Johnson. Emerge da un fiume e per la polizia si tratta di un suicidio, ma non per i suoi amici. Marsha è un attivista e icona della scena LGBTQI, “reduce” di Stonewall. Fondatrice di S.T.A.R., Street Transvestite Action Revolutionaries, per aiutare chi, come lei, viveva per strada e si prostituiva.

Scopri QUI il nostro canale LGBT

Leggi anche:

Film da vedere su Netflix in pausa da smart working
Le serie TV da vedere e perché
Cosa non dimenticheremo di questa quarantena