Il 2020 secondo i motori di ricerca: cosa abbiamo cliccato

Ecco il 2020 letto dai motori di ricerca secondo Semrush. Conte, Lamborghini e Ronaldo i più cercati online, Netflix e le piattaforme più cliccate, Fortnite il gioco più amato, e i nuovi contagi tra i top topic

Conte, naturalmente, ma anche Lamborghini e Ronaldo Sono loro i più cercati online. Netflix e Spotify le piattaforme più cliccate. Fortnite il gioco più amato. DPCM e i nuovi contagi tra i top topic. Il 2020 letto dai motori di ricerca stupisce ma non troppo. Semrush, piattaforma leader nella gestione della visibilità online, ha analizzato i dati di milioni di digitazioni in Italia su tutti i motori di ricerca, individuando i principali trend. Ecco cosa abbiamo cercato in questo anno da dimenticare.

Il 2020 ci ha spinto ad uscire di meno e a ridurre i nostri contatti sociali. In questi mesi, dunque, il è stato un compagno molto presente. Quali sono state allora le parole più digitate sui vari motori di ricerca in Italia? A questa domanda risponde dunque Semrush. La ricerca “contagi oggi” è stata digitata con una media di 902 mila volte al mese. Poi c’è “nuovo DPCM” quasi 651 mila volte e “autocertificazione” 602 mila. Circa 187 mila ricerche mensili medie per l’app Immuni, che è poi stata scaricata da quasi 10 milioni di cittadini. La possibilità di spostarsi tra Regioni è stata verificata online quasi 154 mila volte ogni mese. Grande interesse anche per il bonus mobilità per l’acquisto di biciclette, cercato sul web con una media di 470 mila volte al mese e picchi di 823 mila volte nei mesi di giugno e luglio.

Ma il 2020 non è stato solo il Coronavirus. Il Festival di Sanremo è da sempre un elemento portante della nazional popolare italiana. Il suo vincitore è stato cercato in rete nel mese di febbraio 1 milione e 830 mila volte.

Personaggi noti più cercati online

Giuseppe Conte appare nella top 5 anche della classifica delle ricerche più frequenti su Google. Viene cercato in rete in media 593 volte ogni mese. Ad aprile sono per lui 1 milione e 830 mila digitazioni.

Un altro personaggio che non è sicuramente passato inosservato nel corso dell’anno è Elettra Lamborghini. Nel 2020 è stasta cercata online con una media di quasi 863 mila volte al mese (+92% rispetto al 2019).
Tra gli sportivi, invece, il nome che è stato scritto più volte sulla barra dei motori di ricerca è stato quello di Cristiano Ronaldo, digitato in media 460 mila volte ogni mese.

Piattaforme streaming e serie

Per quanto riguarda le piattaforme di streaming, Netflix resta saldo al primo posto, con 4 milioni e 840 mila digitazioni medie mensili. Raggiungendo i 7 milioni e 480 mila nei mesi del lockdown di marzo e aprile. In seconda posizione si trova Amazon Prime Video, con una media di 1 milione e 547 mila digitazioni mensili.

Quali titoli? Al primo posto si piazza Unorthodox, la miniserie divenuta un vero e proprio fenomeno di costume in tutto il mondo, digitato in media 87 mila volte al mese. Grande successo anche per La Regina di scacchi, digitata in media circa 14 mila volte ogni mese.

Infine la musica. Spotify se la cava molto bene con le sue 723 mila digitazioni medie mensili, quasi il doppio di quelle registrate da Music, in seconda posizione con “appena” 365 mila ricerche medie ogni mese.