Guida ai locali storici: Milano è Mixology

Fuori dal 27 luglio la Guida ai locali storici d’Italia. Un’edizione dedicata all’arte dell’accoglienza e del gusto che segna alcuni dei luoghi più iconici di Milano, dal Camparino al mitico Jamaica

Un viaggio sull’onda della mixology dietro i banconi d’Italia. Alla scoperta dei luoghi chiave della storia, della cultura e dell’ospitalità italiana. È la Guida ai Locali storici d’Italia edizione 2020, fuori da lunedì 27 luglio con un’edizione dedicata all’arte dell’accoglienza e del gusto.

Un percorso da Nord a Sud all’insegna della creatività della miscelazione. Più di duecento locali-simbolo del nostro Paese. Aneddoti, ricette segrete, tradizioni di famiglia e personaggi storici e famosi nazionali e internazionali.


La Guida ai locali storici d’Italia non può escludere la nostra città. Anzi, si parte proprio da Milano con il Caffè Camparino, tempio del Campari Seltz frequentato da Verdi e Puccini e dai futuristi Marinetti e Boccioni. Poi il Ristorante Biffi con la sua “Crema Mengoni”, dedicata al progettista della Galleria Vittorio Emanuele II che l’ha ispirata. L’Hotel Principe di Savoia, con la variante per il centenario dell’intramontabile Negroni. Tra gli altri segnalati di Milano anche Biffi in Galleria, Boeucc, Cova, Cucchi, Gin Rosa. Jamaica o il Ristorante Giannino dal 1889.

Gli alberghi, ristoranti, pasticcerie-confetterie-caffè letterari e fiaschetterie segnalati dalla Guida – senza
scopo di lucro e patrocinata dal ministero per i Beni e le attività culturali e per il turismo – sono tutelati e
valorizzati dall’Associazione Locali Storici d’Italia. Per farne parte, devono avere almeno 70 anni di storia e
devono conservare ambienti e arredi originali (o comunque che testimonino le origini del locale). Ancora,
presentare cimeli, ricordi e documentazione storica sugli avvenimenti e sulle frequentazioni illustri. Con 37
Locali recensiti, il Veneto è la regione più rappresentata, seguita dalla Lombardia che ne ha 34.

Per saperne di più, cliccare qui.

Il nostro Canale Tasting QUI