iniziative festa delle donne milano

Festa delle donne a Milano: tutte le iniziative

In occasione della festa delle donne a Milano, sono diverse le iniziative in città per sensibilizzare i cittadini sul rispetto per le donne, la parità di genere e il rifiuto della violenza

La festa delle donne a Milano è un’occasione per riflettere sulla parità di genere e sul rifiuto della violenza. Una riflessione resa possibile attraverso una serie di iniziative che, per l’occasione, il Comune ha organizzato in giro per la città.

La violenza è solo il sintomo più grave di una malattia che mette donne e uomini su piani differenti” dichiara la delegata del Sindaco di Milano alle Pari Opportunità, Daria Colombo. E aggiunge: “Uomini e donne sono certamente diversi, ma è compito della politica far sì che queste differenze non si trasformino in diseguaglianze e bisogna partire dalla cultura. Il Comune tenta di fare la sua parte anche con le tante iniziative legate alla festa della donna“.

Tre donne ci raccontano la loro Milano: scopri QUI di chi si tratta

Tra queste, anche la campagna Mettiamoci la Faccia! “Vede protagonisti gli uomini e che quest’anno coinvolge come testimonial Diego Abatantuono, Enzo Iacchetti ed Enrico Bertolino“. Oppure, ancora, la festa della donna a Milano è anche il progetto Be.st, Beyond Stereotype. “Un modello per le scuole primarie che, per la prima volta, ingaggia tutta la scuola con lo scopo di individuare e modificare i comportamenti stereotipati, spesso difficili da individuare. Partire dalle bambine e dai bambini per modificare la mentalità di ‘dis-parità’ di genere è il modo migliore per occuparsi delle donne“. Ecco tutte le iniziative più significative del palinsesto.

Iniziative al Museo e incontri per le donne e per le mamme

La festa delle donne a Milano porta un percorso nei musei molto particolare. Si chiama Immagine Donna e vuole far scoprire i capolavori artistici custoditi nella nostra città. Opere legate a figure e tematiche femminili all’interno di 12 musei cittadini. L’iniziativa prevede anche che dall’8 al 10 marzo tutte le donne possano acquistare un biglietto cumulativo, al prezzo ridotto di 8 euro, valido tre giorni. Qui per saperne di più.

Venerdì 8 marzo, ancora, dalle ore 10 alle 13, nella Sala Alessi di Palazzo Marino il tradizionale appuntamento dei sindacati per la giornata della festa della donna. Una riflessione sugli stereotipi di genere e sui pregiudizi che influiscono sulla condizione delle donne nel mondo del lavoro.

Sempre a partire dalle ore 10, in via Varesina 66/7, la Onlus Mamme a scuola propone una mattinata di festa per le donne del quartiere di Milano. Un modo per incontrarsi, conoscersi e partecipare con i bambini ai laboratori per realizzare mascherine e fiori di carta.

La giornata della festa delle donne a Milano continua alle 11:30, alla Civica Scuola Interpreti e Traduttori Altiero Spinelli di via Carchidio 2. Qui si svolge un doppio incontro dal titolo Voci al femminile. Nella prima parte le traduttrici Renata Colorni, Laura Frausin Guarino e Leonella Prato Caruso, in una conversazione con la direttrice della Scuola Fabrizia Parini, raccontano la loro esperienza professionale, formativa e personale. Nella seconda parte Jean-Yves Bassole, direttore dell’ITIRI, l’istituto dedicato alla traduzione, interpretazione e relazioni istituzionali dell’Università di Strasburgo, con un seminario su un’antica usanza delle donne di Cipro: Femmes et cultes à Chypre.

Book crossing e lezioni di Krav Maga

Le iniziative e le riflessioni in occasione della festa delle donne a Milano proseguono anche nel pomeriggio. Aperto dalle 14:30 alle 18:30, il Centro Milano Donna di via Consolini 4 inaugura un Book crossing corner. Si tratta di un luogo di scambio di libri e di consigli letterari al femminile con romanzi e saggi incentrati su tematiche legate al mondo delle donne, dalla maternità al ruolo nella politica e nel lavoro.

Dalle 15:00 alle 17:00 piazza San Fedele ospita Raccontami una storia. Storie di donne milanesi raccontate in piazza. Narrazioni di donne conosciute che hanno fatto la storia, a cui si aggiungono cinque racconti di cittadine comuni. Qui per maggiori informazioni.

Alle 17:45, presso lo spazio SeiCentro di via Savona 99, una conferenza su politiche di genere, violenza e centri di sostegno. Per informare le donne e aiutarle a raggiugerli in caso di bisogno. Sempre in Municipio 6, a partire dalle 18:00 nello Spazio ex Fornace di Alzaia Naviglio Pavese 16, l’iniziativa Eppure sono lieve: romanzo testimonianza contro la violenza psicologica sulle donne.

Dalle 18:00, alla Casa delle associazioni di via Saponaro 20, Libri on the Road organizza, insieme a Fare Assieme e al Municipio 5, Un quartiere per amico. Un incontro con musica, canti e letture. Alle ore 19:00, in via Muggiano 14, il Municipio 7 offre alle donne una lezione gratuita di autodifesa basata sulle tecniche del Krav Maga.

Infine, a partire da domani e fino al 31 marzo, dalle 10.00 alle 13:00 e dalle 15:00 alle 20:00, nella sede di Sorgenia di via Algardi 4 sono esposti una serie di autoritratti realizzati da donne emerse da situazioni di maltrattamento e violenza seguite dalla cooperativa sociale La Grande Casa Scs onlus, dalle operatrici e dall’artista Elisabetta Reicher.