Clean the Oceans Pavilion contro la plastica negli oceani

A Milano, una corsa e una installazione artistica contro la plastica negli oceani. Al grido di Clean the Oceans Pavilion

Lo scopo? Sensibilizzare i milanesi al contrasto delle plastiche che inquinano gli oceani e deturpano l’ambiente. Run for the oceans e Clean the oceans pavilion sono dunque le due iniziative che riguardano da vicino la città di Milano. “Una gara e un’installazione artistica che possono contribuire a promuovere atteggiamenti e comportamenti virtuosi capaci di modificare le abitudini dei cittadini. Comportamenti che auspichiamo possano diffondersi con successo in tutta la città contribuendo alla salvaguarda dell’ambiente e degli oceani“, come commentano gli assessori Cristina Tajani e Roberta Guaneri.

Run for the oceans

Run for the oceans è in programma venerdì 14 giugno. Una gara podistica non competitiva aperta a tutti e a Citylife. Per ciascun chilometro di corsa compiuto e misurato attraverso l’App Runtastic, Adidas contribuisce con 1 dollaro proprio ai programmi di educational contro l’inquinamento marino da rifiuti plastici. Partecipano, anche, numerosi sportivi e personaggi noti come Elena D’Amario, Paola Turani, Ivan Zaytsev, Carlotta Ferlito.


Clean the Oceans Pavilion

Dal 13 al 16 luglio in piazza del Cannone (in Parco Sempione) i milanesi sono chiamati a partecipare alla creazione di Clean the Oceans Pavilion. Si tratta di una grande installazione artistica nata dalla collaborazione tra SUPER – Scuola superiore d’arte applicata del Comune di Milano e il collettivo Thailandese all(zone). Promossa da Adidas e realizzata con il patrocinio del Comune di Milano.

La struttura in questione ha la forma di un grande labirinto concentrico. Viene costruito a partire dal centro e diventa sempre più ampio, in base alla quantità di bottiglie di plastica raccolte. La costruzione del padiglione è aperta a tutti, chiunque può contribuire con le proprie bottiglie di plastica e il proprio lavoro. Basta fare quindi un salto in Parco Sempione. E portare allora le bottiglie di plastica. Grandi, piccole, trasparenti, colorate, l’importante è che non siano troppo schiacciate e meglio se hanno ancora il tappo. Si possono portare dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 20 alla Scuola del Castello di via Alex Visconti 18, fino al 12 luglio. Oppure, ancora, dal 13 al 16 luglio in piazza del Cannone, Parco Sempione, ogni giorno dalle 10 alle 19. Per ulteriori informazioni: oceans@scuolaarteapplicata.it.

Scopri anche:
Estate 2019 a Milano, la nostra guida per chi resta in città
Villa Arconati, il programma del festival estivo edizione 2019
E-Bike: in sella a una Brinke, pedalare è una passeggiata