Chiara Ferragni candidata all’Ambrogino d’oro

L’influencer Chiara Ferragni candidata al premio riservato ai “milanesi illustri”. In lizza ci sarebbe anche il locale Old

Nella vita imprenditrice digitale“, come tiene a precisare in un noto spot, ma, anche, probabile vincitrice dell’Ambrogino d’oro: è Chiara Ferragni in Fedez. L’influencer più famosa al mondo, post dopo post, offre “un contributo speciale alla città”. Andiamo con ordine. Gli Ambrogini d’oro, o meglio i riconoscimenti per le Civiche benemerenze del Comune di , vengono consegnati il 7 dicembre, giorno di Sant’Ambrogio, patrono di Milano, durante una cerimonia di premiazione al Dal Verme.

Ambrogino d’Oro: i candidati e le decisioni di

La lista dei candidati, come ogni anno ricca di nomi eccellenti, viene decisa dalle autorità di che, con l’occasione, premia fino a un massimo di 30 persone illustri che hanno fatto grande il nome della città. Ed ecco che arriva la nostra blogger. Proprio in questo momento, mentre è al fianco del suo piccolo Leone, il figlio avuto dal rapper Fedez (il bambino è appena uscito dall’ospedale per una piccola operazione) Chiara Ferragni scopre di essere in lizza per la civica benemerenza. “È una professionista di successo – dichiara Gianluca Comazzi, il capogruppo del consiglio comunale che l’ha proposta. Aggiunge – con un’azienda che dà lavoro a una ventina di persone. Da sempre legata a Milano, dove vive e ha aperto il suo primo store, la Ferragni ha compreso prima di altri le dinamiche di Internet e dei social network“.

Indignati, se lo siete diventati leggendo queste righe, mettetevi il cuore in pace. Chiara Ferragni non è l’unica voce fuori dal coro che compare nell’elenco dei possibili milanesi illustri e probabilmente premiati. In gara per l’Ambrogino d’oro spunta anche un nome insolito. Non si tratta di una persona ma dell’Old , “Un locale storico della città“, come afferma un altro capogruppo comunale coinvolto nella decisione dei candidati. L’Old è noto alle cronache per essere il locale dove, pochi mesi fa, è stato aggredito il figlio di Simona Ventura e Stefano Bettarini.

Tra i grandi nomi, più universalmente noti, che hanno ricevuto l’Ambrogino d’oro nel tempo ci sono anche Mina, Romano Bignozzi (capo cantiere 2015) e l’étoile Roberto Bolle. Restano negli annali di gli storici rifiuti di Dario Fo, Robert De Niro ed Elio e le Storie Tese.

Per l’edizione 2018 ancora non è detta l’ultima parola. Con una nota, il Comune di precisa: “Lunedì 15 ottobre è scaduto il termine di presentazione delle domande per l’assegnazione delle Civiche Benemerenze che il Comune conferisce ogni anno. Le candidature sono 135. Tra queste, 73 sono di persone fisiche, 3 delle quali alla memoria e 62 di associazioni. A metà novembre sarà convocata la Commissione composta dai capigruppo e dall’Ufficio di Presidenza che deciderà a chi assegnare le benemerenze“. Sarà un’Ambrogino d’oro e super social?

Scopri anche:
Meghan Markle incinta, la notizia con un post
Matrimonio Fedez-Ferragni, tutto sulla wedding planner Alessandra Grillo