bikemi

BikeMi, iniziative e promozioni per i primi 10 anni

BikeMi: il servizio di bike sharing compie dieci anni. Per festeggiare il successo, dal 3 al 13 dicembre tante promozioni e un programma di iniziative

Fenomeno BikeMi. Il servizio delle “gialle”, il bike sharing nato nel 2008, è uno dei principali traguardi della nostra città. Il servizio oggi conta oltre 650mila iscritti e 23 milioni di utilizzi. Per celebrarne il successo, dal 3 al 13 dicembre, a Milano sono previste una serie di promozioni per gli utenti e un programma di iniziative speciali.

Dieci giorni di tariffe straordinarie, sette nuove stazioni da inaugurare e 150 nuove biciclette elettriche con seggiolino per bambini in arrivo nei prossimi giorni. E ancora, un convegno alla Statale e molte novità in agenda per il 2019. Ecco come BikeMi festeggia la sua prima decade.

Milano tra le metropoli più verdi d’Italia: leggi QUI la classifica

Bike sharing a Milano: le novità

Questi primi dieci anni – afferma il Sindaco di Milano, Giuseppe Sala – mettono in evidenza due aspetti del successo di BikeMi. La vocazione di Milano verso tutto ciò che la può rendere più moderna e sostenibile e l’attitudine dei milanesi verso l’uso della bicicletta, sempre più diffusa e apprezzata come mezzo di trasporto. I numeri sono davvero impressionanti. Basti pensare che il servizio conta oggi 650mila iscritti, che gli utilizzi in dieci anni sono stati 23 milioni e che sono stati percorsi più di 46 milioni di chilometri senza produrre emissioni inquinanti. Un risultato davvero ottimo. Utilizziamo questo decennale come punto di partenza“.

Milano città verde: in arrivo 16mila piante in città

Le iniziative speciali di BikeMi? Dal 3 al 13 dicembre tutti gli abbonati potranno usare gratuitamente senza limiti di tempo le biciclette normali ed elettriche, la cui flotta verrà implementata con l’arrivo di 150 nuovi modelli con pedalata assistita e seggiolino. Il 13 dicembre, ancora, chiunque potrà attivare gratuitamente un abbonamento giornaliero.

Sempre il 13 dicembre, poi, entrano in esercizio altre sette nuove stazioni. Sono Angilberto-Comacchio, Bologna, Ortles-Ripamonti, Ortles-Orobia, Cuoco-Monte Cimone, Corvetto-Polesine, Gabrio Rosa.

Milano sempre più a basso impatto ambientale

“Siamo molto contenti di festeggiare i primi 10 anni di BikeMi che è sempre più apprezzato dai cittadini. Oggi si è raggiunto un traguardo importante: 150 nuove biciclette elettriche con seggiolino, un ulteriore step per rendere il servizio sempre più fruibile anche dalle famiglie“. Commenta così il Presidente di Atm Luca Bianchi.

BikeMi è tanto amato dai milanesi, consapevoli di vivere in una città sempre più verde. I cittadini fanno uso, con il servizio di bike sharing, di un trasporto pubblico con stazioni che non distano tra di loro più di quattrocento metri. Con il servizio di sharing, ancora, possono andare in bicicletta anche i cittadini temporanei che si trovano a Milano per lavoro o vacanza. Tutti possono sperimentare le due ruote a qualunque ora del giorno.

Una scelta a basso impatto per il quale Milano sta diventando un modello e punto di riferimento. Insomma, Milano ha voluto la bicicletta. Eh sì, adesso pedala, eccome se pedala.

Scopri anche:

Urban Walking: camminare nel verde di Milano
La Biblioteca degli Alberi, lo spazio verde di Porta Nuova
La corte verde di Boeri