Biblioteca degli Alberi Milano

Apre a Milano la Biblioteca degli Alberi

A Milano apre il terzo parco pubblico più grande del centro città. L’inaugurazione della Biblioteca degli Alberi in zona Porta Nuova

Apre ufficialmente sabato 27 ottobre la Biblioteca degli Alberi, il nuovo parco pubblico di Milano realizzato da Coima nell’ambito del progetto urbanistico Porta Nuova. Dopo la riapertura del primo lotto di 7.500 metri quadrati di via de Castillia 26 (era la primavera del 2017), da sabato 27 sarà fruibile l’intero polmone verde progettato dalla paesaggista Petra Blaisse dello Studio Inside Outside.

Anello di congiunzione fra gli spazi pubblici, le infrastrutture e le architetture dei quartieri circostanti, il parco collega Piazza Gae Aulenti al quartiere Isola, alla sopraelevata su Via Melchiorre Gioia, alla promenade verde di Varesine e al giardino di via de Castillia. La Biblioteca degli Alberi, con i suoi quasi 10 ettari di estensione, sarà il terzo parco pubblico più grande del centro di Milano. In altre parole, “Un importante capolavoro“, così come lo ha definito Pierfrancesco Maran, Assessore all’Urbanistica della città di Milano.

Tornando ai numeri: la Biblioteca degli alberi di Milano è pronta a custodire più di 90mila piante, tra queste almeno 45mila bulbi e 450 alberi di più di 20 specie diverse. Non solo. Il grande parco avrà anche almeno 5 chilometri di piste ciclabili, una vasta area pedonale con 2 aree per i cani e uno spazio per il fitness en plein air.

Spazio anche per i bambini: la biblioteca degli alberi conterrà orti didattici e spazi gioco. Il tutto da incastonare tra le tante foreste circolari di querce, larici, pioppi, betulle e mille altre specie ancora. Milano ha ormai un solo colore: green. Anche perché non finisce qui: “Sabato 27 ottobre è il grande giorno di apertura della Biblioteca degli Alberi, il nuovo parco che completa l’intervento di Porta Nuova – precisa Maran – ma verrà anche presentata la gara per progettare il masterplan dello Scalo Farini e dello Scalo San Cristoforo. Farini dovrà ospitare il terzo parco più grande di Milano e a San Cristoforo non sono previste volumetrie e sarà una grande area verde che connetterà Parco Sud, Naviglio e città“.

Scopri anche:
Milano da camminare. Urban Walking in città
Milano città più smart d’Italia. La classifica