Stazione-Linate m4

Alla scoperta della Milano sotterranea con Open House

Visite guidate gratuite nella Milano sotterranea. Con , alla scoperta della la prima stazione della linea blu e delle camere che durante la guerra davano rifugio a centinaia di persone

Open House Milano permette di venire a conoscenza di una Milano sotterranea e affascinante che forse non tutti conoscono. Sabato 25 maggio, infatti, sono due gli appuntamenti in calendario nella Milano sotterranea del futuro e del passato. Si comincia con l’Open Day di M4, dalle 10 alle 18. Il cantiere della Stazione Linate sarà aperto ai cittadini. Ancora, verrà aperto in via straordinaria dalle 10 alle 16 il Rifugio Antiaereo di piazza Grandi, per un viaggio nel tempo, nella storia e nella memoria di Milano.

Milano sotterranea: alla scoperta del cantiere della linea blu

Sono i tecnici in persona, impegnati nella costruzione della blu, la nuova metropolitana di Milano, a guidare i visitatori alla scoperta di un’opera fondamentale per la mobilità della nostra città. La Stazione di Linate riveste un doppio ruolo molto particolare. Sarà, infatti, la linea della metropolitana che consentirà agli utenti dell’aeroporto di raggiungere il centro città in pochi minuti e la prima fermata della linea blu ad aprire i tornelli al pubblico. L’entrata in vigore è infatti programmata per gennaio 2021 (con le prime tre fermate, da Linate a Forlanini Fs).


Le visite al cantiere M4 di Linate sono tutte gratuite. Per l’ingresso è necessario registrarsi a partire dalle 9:30 con un documento di identità presso lo stand di accoglienza posizionato nei pressi della porta 8 del piano arrivi dell’aeroporto di Linate, non distante dal capolinea del bus 73.

Nel Rifugio Aereo di piazza Grandi con Open House

Non finisce qui. In occasione di Open House Milano 2019 c’è la possibilità di fare un tuffo nella storia e di visitare, gratuitamente, il Rifugio Aereo di piazza Grandi, un luogo ancora poco conosciuto della storia della città. Durante la giornata si possono visitare le 25 camere che durante la guerra potevano dare ricovero fino a 400 persone e ripercorrere così il dolore e la paura attraverso le numerose scritte presenti sulle pareti. In questa Milano sotterranea si trova infatti una vera e propria testimonianza storica. Un percorso nella memoria che passa anche attraverso gli attacchi appena restaurati all’interno del ricovero dove un tempo erano agganciati i secchi dell’acqua potabile per le persone nascoste. Quello di piazza Grandi è uno dei rifugi antiaerei meglio conservati in tutta la città. Per visitare il rifugio è necessario prenotarsi attraverso questo link.

Open House: alla scoperta di Milano

Le due visite rientrano tra gli eventi di Open House Milano 2019. L’iniziativa celebra il patrimonio architettonico e l’urban design della nostra città in un solo weekend. Si aprono le porte di palazzi istituzionali, di case e di studi privati. E poi ancora cantieri, opere di rigenerazione urbana, gallerie e musei, luoghi produttivi ed ex edifici industriali. Una festa del patrimonio storico-artistico di Milano che permette di conoscere preziose realtà che altrimenti non sarebbero accessibili. Qui per maggiori informazioni.

Scopri anche:
World Press Photo, a Milano la mostra di fotogiornalismo
Chiude l’aeroporto di Linate: le date
Milano è la città più smart d’Italia: la classifica