cimitero monumentale milano

Al Monumentale la giornata Musei a Cielo Aperto

Il 2 giugno è la XVI Giornata Europea Musei a Cielo Aperto. Al Cimitero Monumentale, tante iniziative culturali per scoprire uno dei luoghi storici della città

Domenica 2 giugno è la XVI giornata europea dei Musei a cielo aperto. Per l’occasione, dalle 10 alle 18:30, il pubblico può scoprire la storia della nostra città attraverso uno dei suoi luoghi storici, il Cimitero Monumentale.

Un’intera giornata di appuntamenti gratuiti. Teatro, musica, cinema, passeggiate tematiche. La giornata dedicata ai musei a cielo aperto comincia dal piazzale esterno del Cimitero Monumentale. Da qui, infatti, partono due differenti visite guidate alla scoperta delle bellezze artistiche del luogo e del suo patrimonio di memorie storiche.


Giornata europea Musei a cielo aperto: il programma

Alle 10 Carla De Bernardi, fotografa, scrittrice e Presidente degli Amici del Monumentale, guida il percorso La Simbologia. Un viaggio alla ricerca dei simboli che artisti e architetti hanno inserito nelle opere che popolano il Cimitero. Si proseguono alle 11 con La sorte dell’ironia: un cammino nel ricordo di grandi figure della comicità con Tito Faraci, sceneggiatore di fumetti e autore. La giornata dedicata ai musei a cielo aperto continua alle 11.30 e alle 14.30 con Sergio Rebora, storico dell’arte e curatore artistico del Cimitero Monumentale. Con lui si va Alla scoperta dei Giardini Cinerari che conservano le ceneri di numerosi protagonisti della vita politica, sociale e culturale milanese e italiana tra Otto e Novecento.

Alle 12 Mara Servetto, architetto, guida la passeggiata Progettare relazioni. Un percorso dai Castiglioni a Joe Colombo e Gae Aulenti, tra design e spunti di classicità al Monumentale. Nel pomeriggio, poi, alle 16, Anna Lori Ambrosoli conduce una passeggiata verso la Milano 1979 – Solitudine e libertà di un uomo perbene. Un ricordo nell’anno del quarantesimo anniversario dell’omicidio del marito Giorgio Ambrosoli.

Scopri QUI tutti gli eventi a Milano

Appuntamenti con l’arte e il teatro

Dedicate interamente al restauro, tra gli altri appuntamenti, gli eventi alle 10.30 e 13.30 con gli allievi dell’Accademia di Belle Arti di Brera. Tutte le passeggiate sono gratuite e prenotabili al gazebo a partire dalle ore 9:30 fino al raggiungimento del numero massimo previsto per gruppo.

Il programma teatrale presenta due corti teatrali, scritti e interpretati ad hoc da diplomati della Civica Scuola di Teatro Paolo Grassi. Protagonisti, i sepolti celebri del cimitero che incontrano i cittadini contemporanei creando una sorta di corto circuito con l’aldilà.

Nella Galleria superiore di ponente, alle 10:30 e alle 15, è di scena Aspettando i limoni – l’ultimo concerto degli Jaga Brothers –  di Luca Rodella, con Stefano Annoni, Luca Rodella, musiche di Roberto Dibitonto, Francesco Marchetti e Diego Paul Galtieri. Due amici si trovano “costretti” a scrivere canzoni. Così facendo nasce un omaggio ai grandi Gaber e Jannacci che qui, un po’ alla Godot di Beckett, battibeccano nostalgici.

La musica della Civica Scuola Claudio Abbado

Tra i tanti appuntamenti pensati per la giornata europea dei musei a cielo aperto, anche gli incontri musicali. A cura della Civica Scuola di Musica Claudio Abbado che suona note classiche e jazz. Alle 12.30 la cappella ospita il concerto Non c’è niente di più bello di una chitarra… eccetto forse due. In altre parole, fughe, preludi, capricci e rondò composti tra Ottocento e Novecento.

Gli appuntamenti di teatro, musica, cinema e passeggiate tematiche che raccontano il Cimitero Monumentale e le sue bellezze proseguono anche otre la giornata dedicata ai Musei a cielo aperto. Ogni ultima domenica del mese da giugno a ottobre, il 30 giugno, 28 luglio, 25 agosto dalle 10 alle 13,  il 29 settembre e il 27 ottobre dalle 10 alle 18.

Scopri anche:
Un viaggio alla scoperta della Milano Liberty
Milano segreta: un viaggio nei luoghi più nascosti della città
Ad un passo dal cielo: dove ammirare la nostra città dall’alto