Milano Ristorazione: il rimborso per il mancato servizio mensa

Milano procede con il rimborso dei primi sessanta giorni di mancata erogazione del servizio mensa, a coloro che ne facciano richiesta. Basta collegarsi sul sito e compilare il modulo

L’incertezza su un possibile rientro a scuola aveva reso necessario attendere prima di procedere al rimborso spettante alle famiglie. Dato, però, il protrarsi della sospensione dei servizi scolastici e, di conseguenza, della refezione, Milano Ristorazione ha deciso di procedere nei prossimi giorni al rimborso dei primi due mesi (marzo e aprile) di mancata erogazione del servizio mensa nel pieno dell’emergenza sanitaria. Una buona notizia, dunque, per tutti i genitori.  anche in assenza di disposizioni ufficiali sulla sospensione definitiva o meno dell’anno scolastico in corso.

Chi vuole aspettare può il rimborso complessivo in un’unica soluzione non appena verrà ufficializzata la ripresa o meno del servizio per il corrente anno scolastico. In ogni caso, entro il mese di giugno 2020. Sempre entro la fine di giugno, chi avrà richiesto il rimborso parziale riceverà il saldo.


Già all’inizio dell’emergenza sanitaria dovuta al diffondersi del Coronavirus – spiega l’assessore all’Educazione Laura Galimberti  – il Comune, attraverso un’ordinanza del Sindaco, aveva garantito il rimborso delle quote del servizio mensa per il periodo non usufruito. Oggi quel proposito si concretizza per andare incontro alle difficoltà, anche economiche, che le famiglie si trovano ad affrontare in questo periodo complicato, con la speranza di poterci ritrovare con i nostri bimbi a pranzo di nuovo il prima possibile”.

Come richiedere il rimborso

Richiedere il rimborso di Milano Ristorazione è semplice. Basta collegarsi al sito e seguire le indicazioni riportate nella sezione dedicata. Un modulo dovrà necessariamente essere compilato seguendo le indicazioni.

Nelle scorse settimane, il Comune e Milano Ristorazione hanno inoltre ricevuto richieste spontanee di rinuncia al rimborso da parte di oltre cento genitori che hanno manifestato l’intenzione di devolvere la somma dovuta per aiutare le famiglie più bisognose. Per rispondere alla loro richiesta, Milano Ristorazione ha predisposto un modulo che prevede la donazione del rimborso al Fondo di mutuo soccorso.

Leggi anche:

Fondo di Mutuo Soccorso del Comune di Milano
Le favole della buonanotte su Facebook
I musei in streaming: l’arte e le mostre non si fermano