Klaus porta il Natale nelle strade di Milano

Con il Tram dei desideri, Klaus porta il Natale nelle strade di Milano. In occasione dell’uscita del primo film di animazione di Netflix, Klaus accompagna grandi e piccini alla scoperta delle origini del periodo più magico dell’anno

Il Natale a Milano si fa più magico del solito e Netflix ci mette il suo zampino. Dal primo al 23 dicembre, infatti, sulle strade della nostra città si aggira un tram davvero speciale. Speciale come Klaus, il primo film di animazione di Netflix, appunto, in streaming sulla piattaforma già dal 15 novembre. Un tram dei desideri, a tema, attraversa la città. A bordo sono benvenuti grandi e piccini, dai 3 ai 10 anni, accompagnati. Con Klaus, così, Milano diventa Smeerensburg, un’isola oltre il Circolo Polare Artico, la casa del misterioso giocattolaio Klaus. Un vero e proprio servizio postale itinerante riproduce le atmosfere della Royal Postal Academy del film.

Il convoglio partirà e farà ritorno ogni mezz’ora da Piazza Fontana. Il giro prevede un percorso all’insegna dei luoghi più suggestivi della nostra città. I più piccoli, ancora, potranno scrivere la loro letterina che sarà portata direttamente a Klaus, mentre ascolteranno storie fantastiche e segreti svelati sulla magia del Natale. Tra un simpatico truccabimbi e misteriosi aneddoti tutti da ascoltare, dedicati proprio a Milano.


Informazioni utili

Dal primo al 23 dicembre 2019.
Orario: da lunedì a venerdì, dalle 13:45 alle 20:15. Sabato e domenica: dalle 10:45 alle 17:15 (durata percorso: 30 minuti).
Dove: partenza e capolinea: piazza Fontana. Accesso libero

La sinossi del film

Jesper (doppiato da Marco Mengoni) è il peggior studente in assoluto della Regia Accademia Postale. Viene mandato così in servizio in un’isola ghiacciata oltre il circolo polare artico, dove gli abitanti si parlano molto di rado e si scrivono ancora meno. Jesper sta per gettare la spugna ma incontra Alva (Ambra Angiolini), e Klaus
(Francesco Pannofino), un misterioso falegname che vive da solo in una casetta piena di giocattoli fatti a mano. All’improvviso a Smeerensburg torna il buonumore. E con questo, nuove abitudini, tradizioni
magiche e calze appese al camino con trepidazione.