medicinema milano

MediCinema al Niguarda per i 90 anni di Topolino

Finalmente i piccoli e grandi pazienti dell’Ospedale Niguarda potranno passare qualche ora di spensieratezza guardando film e cartoni animati nel MediCinema

Topolino compie 90 anni il 18 novembre e, per l’occasione, si regala MediCinema, una sala cinema di ben 250 metri quadrati. Ma non è tutta per lui: questa stanza, inaugurata il 13 novembre nell’Ospedale Niguarda di Milano, al piano sotterraneo del blocco nord, è a disposizione di 80 persone, tra pazienti (anche allettati o in carrozzina), familiari e caretaker, che si trovano a transitare o soggiornare nell’ospedale. L’evento è avvenuto alla presenza degli iconici Topolino e Minnie accompagnati da una squadra di volontari di Disney Italia.

I volontari Disney con Topolino e Minnie
Il momento prima della conferenza stampa (@uff stampa)

Tanti volti noti all’inaugurazione

Oltre ai personaggi creati dalla fantasia di Walt Disney, erano presenti anche il sindaco di Milano Giuseppe Sala, il direttore di Niguarda Marco Trivelli Fulvia Salvi, presidente di MediCinema Italia Onlus. Poi c’era Gabriella Bottini, responsabile del centro di Neuropsicologia cognitiva e Daniel Frigo, amministratore delegato di The Walt Disney Company Italia. “Oggi è il simbolo di quello che diceva Walt Disney “If you can dream it, you can do it (se puoi sognarlo, puoi farlo)“, ha detto Frigo, “Sono sicuro che darà sollievo a tanti pazienti”Disney Italia ha concesso la proiezione della collezione di propri film Disney·Pixar per il sollievo dei pazienti e della ricerca sui benefici della cineterapia. Anche Fabio Rovazzi e Angelo Duro, idoli delle nuove generazioni, e il cabarettista Marco Della Noce erano presenti alla conferenza.

I vip presenti all'inaugurazione
Da sinistra, Angelo Duro, Fabio Rovazzi, Andrea Stella, Marco della Noce, Marilù Pipitone

Le parole del sindaco su MediCinema

Per il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, “La sala Medicinema del Niguarda è uno dei progetti più belli realizzati a Milano“. Innanzitutto, “Permetterà a chi si trova in ospedale, specialmente se per una lunga degenza, di andare al cinema restando nella struttura, guardando film con altri pazienti“. La seconda è che “I pazienti potranno godere dei benefici a livello psicofisico e di socialità“. Infine la terza, “Per cui sono molto soddisfatto, è che la realizzazione della sala è stata possibile anche grazie all’aiuto dei cittadini milanesi e del Comune. Il tutto attraverso la prima esperienza di crowdfunding civico“.

L'intervento del sindaco Sala
Il sindaco Sala prende parola all’inaugurazione

Il potere “curativo” del cinema

Fulvia Salvi ha messo in rilievo l’utilizzo del cinema come strumento “curativo”. “Il cinema a scopo di cura può diventare uno strumento di intervento e soccorso nella fragilità“, ha spiegato. “Qui avvieremo protocolli di indagine su patologie neurologiche e sperimenteremo la sensorialità nella cura“. Sulla stessa tematica si è espressa anche la dottoressa Bottini: “Quando gli stimoli vengono trasmessi con metodi controllati, il beneficio a persone malate può essere misurato e diventare un trattamento. Obiettivo di MediCinema è la sperimentazione di questo percorso per finalità di cura“.

In arrivo anche una mostra

In occasione del 90esimo anniversario di Topolino e Minnie, Disney Italia ha allestito una galleria di opere pittoriche che riproducono gli originali realizzati dagli artisti dell’Accademia Disney di Milano. Presso la sala MediCinema di Niguarda prossimamente sarà realizzata una masterclass sulla storia di Topolino. A questa seguirà una proiezione di alcune opere della cinematografia di Mickey.

Scopri anche
Nasce shopDisney, l’e-commerce per chi è rimasto bambino
All’Ospedale San Matteo di pavia i bambini hanno uno spazio più confortevole