Autunno lago di Costanza

Vigneti, wine-hotel e degustazioni nella Regione del Lago di Costanza

L’autunno nella Regione Internazionale del Lago di Costanza: degustazioni nei vigneti, soggiorni in botte e crociere a tema

La Regione Internazionale del Lago di Costanza è terra di ottimi vini. Dalle sponde svizzere patria del Müller-Thurgau a Sciaffusa, dal Deutsche Bodensee al Vorarlberg e alla regione di San Gallo, fino alle valli del Liechtenstein, qui si possono assaggiare sorprendenti Riesling, Silvaner, Chardonnay e Blauburgunder.

Un buon calice di vino, poi, diventa il pretesto per un tour alla scoperta del territorio, degustazioni accompagnate dai piatti della cucina locale, la visita in un museo e per soggiorni a tema in hotel annessi a vigneti, in un ex-certosa o in una botte di legno. Scopriamo di più.


Tour e Percorsi del Vino sul Lago di Costanza

La Strada del Vino di Weinfelden, nel Thurgau, in Svizzera: un percorso circolare di circa 9 chilometri che attraversa numerosi vigneti, tra cantine a conduzione familiare e locande tipiche. Oppure il Gourmet Safari Itinerante proposto a Reichenau (Germania) per degustare anche piatti di pesce, verdure locali a chilometro zero e dessert, accompagnati da un calice di vino.

Amanti della bicicletta? La Strada del Vino della Svizzera Orientale (52 chilometri) conduce attraverso terreni coltivati a vite, le imponenti cascate del Reno a Sciaffusa, i paesini dalle case a graticcio del Weinland zurighese e la certosa di Ittingen.

Durante il percorso ci si può fermare per una pausa golosa nei ristoranti e nelle cantine, o per un pic-nic fra i prati. Anche il Principato del Liechtenstein offre centinaia di chilometri di sentieri panoramici, fino a 2.600
metri, per poi scoprire i vini presso la cantina dei Principi del Liechtenstein Hofkellerei, che propone Riesling, Veltliner e Pinot Neri locali, da provare anche abbinati ai piatti del ristorante Torkel
presso il podere Herawingert, dal 1712 proprietà della famiglia regnante.

Soggiornare a tema: wine hotel, camere in botte e appartamenti presso i vigneti

Dormire in una botte? È quello che si può fare nel podere Rüdi a Trasadingen, in Svizzera. Nella Weinstube si assaggiano i Blauburgunder, i rosé e i cabernet della cantina, accompagnati da pane e speck o dai dolci fatti in casa. Anche il campeggio Klausehorn, presso Costanza, offre ai suoi ospiti rustiche botti in legno come soluzione di soggiorno.

Il Burgunderhof di Hagnau (Germania) è una struttura adults-only che offre ambienti eleganti e raffinati, oltre alla piscina e ad una spa. Nel Weingut & Distillerie si possono degustare e acquistare i vini e i preziosi distillati, tutti da coltivazioni rigorosamente biologiche, del Burgunderhof.

Pace e tranquillità si ritrovano anche negli affascinanti ambienti della Certosa di Ittingen, mente nel ristorante vengono serviti piatti preparati con i prodotti (sono circa 200) a chilometro zero, provenienti dagli orti, dai giardini, dalla macelleria e dal lattificio del convento, con i vini delle vigne della certosa.

Vino e tradizione gastronomica regionale

Un menù di tre portate per assaggiare il migliore pesce di lago, accompagnato dai vini del territorio: è la proposta di quindici ristoranti della sponda tedesca del Bodensee per le Settimane del pesce e del coregone (fino al 10 ottobre). Il pesce è pescato giornalmente e il menù è offerto sempre a 29 euro (vini esclusi).

Anche L’Autunno del Gusto (fino al 27 ottobre) che si tiene nelle località di Lindau, Bodolz, Wasserburg e Nonnenhorn è un inno alla cucina regionale e ai prodotti del territorio, come le mele, le zucche, i formaggi e i distillati. Anche qui non mancano i tour di cantine e poderi e gli abbinamenti con i vini locali.

Una crociera sul lago, con degustazione e sottofondo musicale, fa parte dei piaceri dell’estate e del primo autunno. Le navi della BSB propongono fino al 21 settembre crociere di tre ore e mezza circa con assaggi di vini del territorio, a 39 euro a persona e partenze da Meersburg o Costanza.

Per maggiori informazioni: lagodicostanza.eu