Milano Wine Week

Milano Wine Week 2020, Milano capitale del vino

2020 è il primo evento vinicolo internazionale dell’anno. Giunta alla terza edizione, la manifestazione si svolge a ottobre con un ricco calendario di eventi in collegamento con una serie di città nel mondo

L’appuntamento è dal 3 all’11 ottobre. Torna Milano Wine Week – edizione 2020 – manifestazione che fa della nostra città la capitale internazionale del vino. E, insieme a Milano, sono coinvolte altre sette città collegate in rete con una serie di eventi in contemporanea. I numerosi eventi saranno fruibili dal vivo, ma anche in digitale attraverso Digital Wine Fair, prima piattaforma del settore vinicolo dove professionisti e buyer internazionali potranno collegarsi in diretta.

La Milano Wine Week di quest’anno è il frutto di un grande lavoro di cambiamento, di innovazione e di messa in discussione che, in questi mesi, ha coinvolto il nostro team, i nostri partner e le aziende e i Consorzi che ci sostengono. Il risultato sarà una manifestazione totalmente adeguata ai nuovi scenari, con delle ovvie differenze rispetto al passato, ma ricca di novità che le permetteranno di crescere anche in questo 2020, dando vita, se possibile, a un evento ancora più grande, importante e internazionale, sia pur nel rispetto delle rigide normative imposte dall’emergenza sanitaria. Federico Gordini, Presidente di Milano Wine Week


Gli appuntamenti di Milano Wine Week 2020

Per gli addetti ai lavori, da segnalare, i Tasting Internazionali, ovvero una cinquantina di degustazioni sia in collegamento digitale sia con pubblico fisico. Chi partecipa infatti si trova in parte nell’headquarter milanese di Palazzo Bovara e in parte in una delle 7 sedi estere della Milano Wine Week 2020: New York, San Francisco, Miami, Toronto, Shenzhen, Shanghai e Mosca.

Parallelamente, sempre a Palazzo Bovara, i Tasting Italiani. Masterclass e Walk-Around Tasting dedicati agli addetti ai lavori. Grazie a Wine Networking Hub, inoltre, tutte le aziende potranno disporre anche di stand virtuali in una vera e propria fiera digitale internazionale.

Fruibili da remoto, in streaming o on demand anche i tre momenti di formazione e networking. Si tratta di Wine Business Forum (6 ottobre), sull’internazionalizzazione in alcuni dei principali mercati dell’export vinicolo italiano. Shaping Wine (8 ottobre), sui trend innovativi e sull’evoluzione degli spazi fisici e virtuali del retail del mondo del vino. Wine Generation Forum (9 ottobre) dedicato ai millennials che lavorano nel settore vinicolo.

Per il pubblico: l’appuntamento nei quartieri…

Il brindisi inaugurale sabato 3 ottobre, ore 20.15, con le bollicine di montagna delle aziende aderenti all’Istituto Trentodoc. Un flashmob digitale che coinvolge 5mila persone che grazie a Winelivery, app di consegna a domicilio, potranno alzare i calici in tempo reale dalle rispettive case. Non finisce qui. La città si riempie di sei Wine District, sodalizi tra un quartiere, con il suo circuito di bar, ristoranti ed enoteche, e un Consorzio di tutela. Una serie di eventi speciali (aperitivi, cene, degustazioni), pensati apposta per la settimana del vino, si terranno quindi nei locali che aderiscono. Prendete in mano l’agenda. Voglia di ? Occorre fare un giro per le strade del quartiere Brera / Garibaldi / Solferino. Il distretto Eustachi sarà presidiato dal Consorzio Tutela Vini Oltrepò Pavese. Porta Nuova? Consorzio di Tutela del Conegliano Valdobbiadene Prosecco DOCG. Isola ospiterà le iniziative del Consorzio delle DOC Friuli Venezia Giulia. Porta Romana sarà il regno del Consorzio Tutela Lugana DOC. Il Consorzio dell’Asti e del Moscato d’Asti DOCG presidierà l’area dell’Arco della Pace e Corso Sempione.

…e nei locali e ristoranti di Milano

Tante le location partner di Milano Wine Week 2020 che propongono un calendario ricco di eventi, corsi e aperitivi a tema. Eataly Smeraldo, Signorvino, CityLife Shopping District, Santeria. E poi ancora Cantina Urbana, Panini Durini, Un posto a Milano, The Bryan and Barry Building, Wine Mi (tour delle enoteche milanesi) e Come Home (degustazioni e cene organizzate nelle case di host e tematizzate in occasione della Wine Week) per arrivare a Centrale District e Hic Enoteche.

Sarà coinvolto anche il mondo della ristorazione. Tra i progetti, Wine Pairing che, presso il nuovo Babila Building by Guastoni di Corso Venezia, vedrà la partecipazione di alcuni tra i più importanti chef italiani  (Andrea Berton, Daniel Canzian, Alessandro Borghese, Wicky Priyan e Gianluca Fusto) in una serie di story-cooking in cui dovranno costruire una propria ricetta a partire da un vino di una delle aziende o dei consorzi coinvolti.

Per maggiori informazioni e per il calendario completo consultare il sito: milanowineweek.com.

Gli eventi aperti al pubblico sono per la maggior parte gratuiti (o con un contributo minimo), previa pre-registrazione, fino ad esaurimento posti.