Un vigneto

L’enoturismo è il nuovo trend post lockdown

Una ricerca svela l’interesse nei confronti dell’enoturismo: più di un italiano su tre è infatti interessato a viaggi all’insegna del buon , in particolare in vista dell’autunno e dopo il periodo di lockown

Più di un italiano su tre (il 38%) si dice interessato a vivere un’esperienza di enoturismo, quindi a vigne e cantine e andare alla scoperta delle tante eccellenze vitivinicole presenti sul territorio nazionale. Si tratta di un dato dell’Osservatorio Reale Mutua1 dedicato all’agricoltura, molto importante per le tradizioni del nostro Paese, in particolare in questo periodo di timida e accorta ripresa. Tradizioni italiane di cui il buon vino, naturalmente, fa parte. Secondo i dati che dimostrano l’interesse crescente nei confronti dell’enoturismo, dunque, il 41% degli italiani considera il nettare degli dei un elemento importante della convivialità. Il 37% si ritiene un appassionato se non, addirittura, un esperto.

Numerosi i motivi che spingono gli italiani verso questa scelta

A cominciare dalla possibilità di vivere esperienze appaganti, come gli itinerari tematici (44%). Ricercare vini e produzioni particolari (25%), scoprire luoghi di produzione sempre nuovi e diversi (19%). E poi ancora, visitare vigne e cantine significa, per il 38%, imparare a conoscere meglio gli elementi della cultura e delle tradizioni delle nostre campagne. Italiane, quindi. Un intervistato su quattro infatti dichiara di non essere interessato all’enoturismo estero, almeno fino a che non avrà visitato tutte le principali mete del Bel Paese. Come scoprirle? Il 42% afferma di guardare sempre più a siti e social media per informarsi sul vino e organizzare viaggi ed escursioni all’insegna dell’enoturismo.


La ricerca del nostro Osservatorio evidenzia la grande affezione nei confronti di una delle eccellenze
italiane maggiormente riconosciute, ovvero quella del vino“. Così Michele Quaglia, Direttore Commerciale e Brand di Gruppo. “Il vino e il suo valore tradizionale e culturale rappresentano risorse importanti per il Paese“.

L’eccellenza del nostro territorio, la crescita sostenibile e il percorso di rilancio post lockdown, le tante imprese e i progetti che promuovono il ruolo dell’agricoltura. Valori, questi, tutti italiani, che stanno avendo, dunque, un loro riscontro anche nel mondo del turismo italiano. Inteso anche come una semplice gita di un weekend, outdoor, per riscoprire però, il fascino dell’autunno, che sta arrivando, e dei sapori e delle occasioni che questo ci può offrire, come la .

Leggi anche:

Cinque idee per un fine settimana fuori Milano
Sagre a settembre da non perdere