milanodabere.it

Un Cremasco nella nebbia

Ha la forma di un parallelepipedo. La crosta sottile. E la pasta di colore bianco tendente al paglierino. È il Salva Cremasco, genuino a pasta cruda prodotto esclusivamente con latte intero di vacca (Frisona italiana e Bruna Alpina). Una delizia dop, che, per tutto novembre, finisce sulle tavole della buona , per farsi degustare al naturale o in inedite preparazioni.

Eccolo allora, dall’1 al 30 novembre, protagonista nelle cremasche terre della rassegna “Sapori nella nebbia”, che vede coinvolti ben nove , fra cui il Bistek di Trescore Cremasco, Il Ridottino di Crema, l’Osteria La Cuccagna di Dovera e la Trattoria Tre Rose di Castelleone, pronti a proporre ricette capaci di rendere onore al Salva nelle sue diverse stagionature e sfumature. Senza dimenticare altri piatti tipici o creativi che contemplano zucca, castagne, funghi, cachi, mele nonché oche, anatre, quaglie e fagiani. Per un assaporare fra aia, orto e bosco.


Ma non finisce qui. Il Salva Cremasco approda anche a Milano, dal 18 al 21 e dal 25 al 28 novembre in otto ristoranti selezionati: Il Giardino del Naviglio, Bagutta, Cacio Divino, La Cantina di Manuela di via Procaccini e di via Poerio, la Dogana del Buongusto, la Locanda dei Dü e Més e l’Osteria dei Formaggi. In assaggio, il latticino nudo e crudo (in omaggio come benvenuto, insieme a un ricettario e a un opuscolo dedicato) nonché rivisitato dagli chef in prelibate portate.

Come quelle di chef Ivan Olindo de Il Giardino del Naviglio: chupa chupa caldi e filanti di Salva Cremasco (stagionato 120 giorni); petali di prosciutto crudo di montagna con Salva Cremasco (di 160 giorni); Carnaroli del Pavese al Salva Cremasco (di 120 giorni) profumato al tartufo bianco e pepe nero; e panzerotti al Salva e porcini con gnocchetti liquidi di Salva Cremasco (di 120 giorni) in crema. E per secondo? Filettino bavarese arostito alle erbe di montagna e gratinato al Salva (di 120 giorni) e nocciole in salsa di senape dolce e patate al forno; o tagliata di controfiletto alla griglia, gratinato con scagliette di Salva (di 165 giorni).

PER INFORMAZIONI:
Alti Formaggi


Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /home/nicolaa2/public_html/wp-content/themes/milanodabere/functions.php on line 148