tiramisù con pandoro

Tiramisù con pandoro, per trasformare la ricetta di Natale

Come trasformare il tiramisù a Natale: tra le idee più golose e originali, ecco la ricetta del tiramisù con pandoro. Facile e veloce!

Il Natale è la festa più golosa che ci sia: torroni, pandori, panettoni, biscotti allo zenzero e così via, tutti dolci di cui, in questo periodo dell’anno, non si può proprio fare a meno. Per non parlare del tiramisù e della sua golosa variante, la ricetta del tiramisù con pandoro. Il primo è un grande classico della tradizione italiana che piace sia ai grandi sia ai più piccini. Il secondo caso è una ricetta originale: l’occasione giusta per realizzare un dolce delizioso e scenografico. Magari con quello che si ha a disposizione.

La variante della ricetta del tiramisù con pandoro che vogliamo proporvi potrebbe essere proprio la soluzione giusta per la scelta del vostro dolce di Natale. La base al pandoro rende la ricetta ancora più originale. Occorre, poi, aggiungere del mascarpone e della panna montata. Due ingredienti fondamentali per rendere il dessert ancora più goloso. Qualche consiglio? Tra i tanti prodotti al banco frigo, il mascarpone Santa Lucia Galbani è particolarmente cremoso e quindi perfetto per questa ricetta. Ricordate di tirare fuori dal frigo il vostro mascarpone almeno trenta minuti prima della preparazione della ricetta. Anche le uova, al momento dell’elaborazione, devono essere a temperatura ambiente. Non resta che indossare il grembiule e seguire attentamente il procedimento!

La ricetta del tiramisù con il pandoro: gli ingredienti

Per il vostro goloso tiramisù con pandoro occorre: un pandoro, 500 gr di mascarpone, 4 uova. Poi ancora 200 ml di panna da montare, 4 cucchiai di zucchero, caffè e cacao. Le dosi vi permetteranno di realizzare un dolce per 6 persone. Il procedimento è davvero facilissimo e vi impiegherà non più di mezz’ora.

Trasformare il tiramisù a Natale: il procedimento

Per realizzare il vostro tiramisù con pandoro, per prima cosa, prendete le uova e dividete gli albumi dai tuorli. Montate i tuorli in una terrina con lo zucchero. Procedete fino a quando non otterrete un composto chiaro e gonfio.

Aggiungete il mascarpone e continuate a mescolare. Amalgamate bene il tutto. Montate la panna e unitela al resto della crema. Adesso montate a neve ferma gli albumi e incorporateli agli altri ingredienti. Mescolate delicatamente dal basso verso l’alto con un cucchiaio di legno.

Prendete il vostro pandoro e tagliatelo orizzontalmente con l’aiuto di un coltello, così da ottenere delle fette a forma di stella spesse circa due centimetri l’una. Disponete le vostre fette su una teglia foderata di carta forno e scaldate in forno a 160 gradi per cinque minuti.

Adesso potete poggiare la prima fetta, quella della base, su un piatto da portata. Bagnatela con il caffè e spalmate sopra la crema. Alternate uno strato di pandoro imbevuto nel caffè e uno di crema. Cercate di ruotare le fette di pandoro successive, in modo da ottenere un simpatico effetto ad albero di Natale. Originale, no? Guarnite ora il vostro tiramisù con pandoro con una spolverata di cacao e servite ai vostri ospiti!

Le varianti del tiramisù con pandoro: le alternative per il dolce di Natale

Il tiramisù con pandoro proposto nella ricetta è un’ottima soluzione per creare un dessert facile e veloce da gustare anche dopo le feste. Per sfruttare il pandoro avanzato dai tanti cenoni con amici e parenti. Una variante più classica? Anziché realizzare la forma ad albero come specificato nel procedimento precedente, potete assemblare con precisione le fette una sull’altra. In questo modo la crema sarà visibile solo al taglio delle porzioni.

Il tiramisù con pandoro prevede che si aromatizzi il pandoro al caffè, per poi farcirlo con la crema al mascarpone. Per la farcitura, però, potete sbizzarrirvi. Se il solo mascarpone non vi sembra abbastanza, potete aggiungere dei frutti di bosco, con i quali poter “addobbare” il vostro alberello goloso. Oppure crema chantilly con uvetta o gocce di cioccolato. Oppure torrone sbriciolato. Ancora, provate con il gelato al posto della crema!

La versione dolce al cucchiaio

Il tiramisù con pandoro può essere portato in tavola anche sotto forma di originale monoporzione. Una ricetta di recupero buona da mangiare e bella da vedere, da intendere come un vero e proprio dolce al cucchiaio. Come fare? Seguite la ricetta ma componete il dolce all’interno di un barattolo di vetro, di una piccola ciotola o di un bicchiere. Ponete sul fondo un pezzo di panettone imbevuto di caffè, poi ricoprite con uno strato abbondante di crema. 

Guarnite con del cacao amaro in polvere e decorate con dei frutti di bosco in superficie. Lasciate riposare il vostro dolce in frigorifero per circa un paio d’ore e poi servite.

Una versione solo per adulti? Aggiungete un po’ di rum alla vostra bagna al caffè. Tutti i vostri ospiti vi chiederanno il bis.