Estate 2020 in città: cinque consigli originali per l’aperitivo a Milano

Per rivedere gli amici, brindare o salutarsi prima della partenza delle vacanze – rigorosamente in Italia. Estate 2020, cinque consigli diversi dal solito e #provatipervoi per fare l’aperitivo a Milano

L’ora felice ci rende felici, inutile negarlo: amiamo la nostra città anche perché ci rassicura, soprattutto d’estate, con una delle sue certezze: l’happy hour. Uno dopo l’altro i locali hanno finalmente riaperto e hanno riportato quindi il rituale dell’aperitivo a Milano. In totale sicurezza. Distanziamento garantito, mascherina obbligatoria fino a quando non si è seduti al tavolo, menu scaricabile da QR code. Ecco cinque consigli provati per voi per l’aperitivo a Milano, tra un’ampia selezione di vini, signature cocktail, finger food d’autore, golose contaminazioni e tante altre instagrammabilissime chicche per un fine giornata in compagnia.

Il Secco

Felicità è un bicchiere di vino dell’enoteca con mescita Il Secco, nel cuore dei Navigli e specializzata in bollicine. Dietro al bancone, quattro amici di vecchia data che, dopo un prestigioso passato – e presente – nell’editoria e nella comunicazione, hanno deciso di trasformare una passione comune, il buon vino, in un lavoro: il Secco. La vineria predilige nel calice le piccole cantine da abbinare a taglieri di salumi, formaggi e prodotti della zona. Un’idea semplice, minimal e studiata in ogni singolo particolare, come negli arredi e nei dettagli di questa intima cantina. Via Fumagalli, 2.


Aperitivo a Milano: Ghe Sem

Si chiama Drink Sum la proposta pensata per l’aperitivo (dalle 18.30 alle 20) nelle due sedi di Ghe Sem a Milano, in via Monti 26 e in via Borsieri 26. Si tratta di una degustazione di tre ravioli ed edamame al costo del drink scelto dal menu dei due locali la cui formula vincente si compone di alliterazioni e contaminazioni.

Ghe Sem, “Ci siamo” in dialetto milanese, unisce infatti la tradizione italiana alla cultura della tavola cinese con i suoi , ravioli simil-dumplig ma ripieni di ricette di casa nostra. Da abbinare, per l’aperitivo, dunque, a un cocktail d’autore. O a un Cocktail d’amore, come cantava Amanda Lear. Scopri qui.

La Bottega di Casa Lucia

La Bottega di Casa Lucia è lo “spin off” della storica Casa Lucia, entrambi in via Ravizza 4. Bottega, sì, ma creativa, internazionale, dal design curato, dove mangiare e bere all’insegna della contemporaneità. Le ricette della cucina italiana e le contaminazioni sono proposte insieme ai cocktail da abbinare al momento della degustazione.

C’è la Salumeria, oppure ci sono le Testazioni, piccole tentazioni derivate dalla cucina principale in soluzioni finger e perfette per accompagnarci verso il cocktail bar, fruibile anche all’ora dell’aperitivo. Per fare un brindisi, ecco una serie di miscelati tradizionali e di signature cocktail tra profumi, aromi e spezie a cui è difficile resistere.

ALTRI CINQUE APERITIVI ORIGINALI A MILANO QUI

L’ delle contaminazioni

Ancora in zona Isola, questa volta per un drink al Bob (qui per saperne di più sulla location). Per l’aperitivo, la proposta si compone di una selezione gastronomica dall’anima cinese. Il Bao (panino cotto al vapore), classico o rivisitato, oppure i ravioli al vapore artigianali che accompagnano piccoli piatti con influenze asiatiche.

Nel bicchiere, una curiosa scelta tra i nuovi otto signature cocktail, parte di una concept drink list ispirata alla street art e alla fotografia. Tra le opere di Cesar Araujo noi abbiamo optato per Yes baby, con Pepe di Sichuan e Buccia delle fave di cacao tostate all’interno di un Manhattan.

Aperitivo a Milano: Opening Tannico

Zona Tortona, aperto dal primo luglio (via Savona 17), si tratta del primo Tannico Wine Bar, dove andare dal martedì alla domenica dalle 18 a mezzanotte. Qui si può trovare un’accurata​ selezione di vino tra più di 500 etichette, ​30 referenze in mescita e altre rarità. E poi ancora cocktail, birre, anche artigianali, sidri. Con una cucina creativa “a tratti brutalista” che ci tiene compagnia tra un sorso e l’altro. Per saperne di più cliccare qui.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Dieci ristoranti all’aperto a Milano per l’estate: scoprili QUI