California Bakery e Manicardi si uniscono per il ‘balsamic breakfast’

Dal 7 di maggio la catena propone nei suoi ristoranti una colazione arricchita nel gusto con l’aceto prodotto dall’azienda agricola emiliana

Balsamic breakfast, ossia la prima colazione made in Usa con un tocco di pura essenza italiana. Il matrimonio si compie ogni mattina e per un mese intero: dal 7 maggio fino al 7 di giugno, presso i 7 punti vendita milanesi griffati California Bakery. La catena ha, infatti, stipulato un accordo di partnership con l’azienda agricola emiliana Manicardi che, oltre a pregiati vini, produce anche aceto balsamico di Modena.

In base all’intesa, quindi, nel mese prima citato, all’interno dei ristoranti della catena sarà proposto ai clienti lo speciale Balsamic Breakfast composto da quattro diversi menu da prima colazione ognuno dei quali arricchito nel gusto da preziose gocce di quello che in gergo viene chiamato ‘oro nero’.

Un poker di soluzioni che può essere diviso in due categorie che si rifanno direttamente alla tradizione statunitense del primo pasto del giorno, ovvero i ‘Pancakes’ e i ‘Two eggs any style’ con pane tostato, a cui se ne aggiungono altre due. Questa volta con una composizione più attenta al discorso calorico, rispettivamente create con yogurt di granola e insalata di frutta fresca, mentre l’ultima preparazione riguarda uno dei piatti molto trendy del momento, ovvero il Toast Avocado.

L’aceto balsamico Manicardi usato fa riferimento a due referenze: Le Tonde 1 (riconoscibile dall’etichette verde), ottenuto da un mix di aceto giovane e invecchiato sei anni, e Le Tonde 3 (etichetta gialla) che a sua volta amalgama l’aceto giovane a quello tenuto a riposo per 12 anni.

Questo slideshow richiede JavaScript.