Dalla Cina con cenone: proposte di menu per il capodanno cinese

Il 25 gennaio inizia il capodanno cinese. Per festeggiarlo niente di meglio che una cena al ristorante scoprendo i sapori d’Oriente

Il capodanno cinese alle porte è diventato una ricorrenza molto seguita anche a Milano. E non solo dalla folta comunità asiatica che popola la città, ma anche dagli stessi milanesi. L’occasione è dunque un buon pretesto per concedersi, il 25 gennaio, una serata a cena fuori deliziando il palato alla scoperta della nuova cucina cinese che, soprattutto in questi ultimi tempi, ha saputo rinnovarsi e tornare di moda.

I ristoranti specializzati si sono attrezzati per offrire menu studiati a base di materie prime selezionati, che accompagneranno i clienti al tavolo verso l’ingresso nel nuovo anno che, quest’anno, sarà quello del Topo. Ecco alcuni indirizzi dove trascorrere una serata nel segno delle tipicità che hanno reso celebre la tradizione culinaria dell’Impero Celeste.


Gong Oriental Attitude, Corso Concordia 8

Nove portate delizieranno l’attesa dei clienti che scelgono di trascorrere la serata del 25 gennaio presso il gourmet restaurant Gong Oriental Attitude. Una cena che fa riferimento ad alcune classiche ricette cinesi, alcune delle quali rivisitate e rese ancora più suggestive da una contaminazione di sapori di diversa provenienza, tra cui quelli italiani come nel caso della Tartare Exotic di gambero rosso di Mazara del Vallo con salsa al mango e shiso. Tra gli altri piatti must pensati dalla proprietaria del locale Giulia Liu, spiccano i ravioli ripieni da wagiu, tartufo e foie gras, a cui poi, nell’ordine, segue il calamaro dorato con farina di riso, sale, pepe cinese e julienne di verdure al salto. Il menu ha un costo di 90 euro a persona, che sale a 130 nel caso si scegliesse l’opzione che prevede di includere l’abbinamento vini. È possibile prenotare un tavolo direttamente all’indirizzo: www.gongmilano.it/booking.html. In alternativa si può chiamare il numero 339 7498699. 

Gong Oriental Attitude

168 Chinese Township, Viale Jenner 29

La formula che propone il 168 Chinese Township di Viale Jenner 29 per la sera di capodanno è stata pensata unicamente per le social table presenti nel locale e in grado di accogliere ognuna almeno una decina di clienti. Il tutto a un prezzo fisso di 468 euro (bevande escluse). In totale dunque una quindicina di piatti che spaziano su diverse fronti della tradizionale culinaria cinese. Tra questi l’insalata di aragoste con frutta, l’astice al vapore, il granchio piccante, il manioca cinese saltato. Il dessert finale, dal canto suo, si dirama in due direzioni: oltre a una selezione di frutta fresca, propone anche un mix di piccoli dolci cinesi. Per prenotare telefonare allo 02 97381672, o mandare mail a: info@ristorante168.com.

Chinese Township

Mu Dim Sum, Via Caretto 3

Sono esattamente dieci le portate che compongono il cenone di capodanno previsto dallo chef del Mu Dim Sum. Si parte con i ravioli Xiao Long Bao Mapo con tufo piccante, per poi inoltrarsi in percorsi organolettici che per molti clienti saranno un avere e propria novità. Dal classico quindi si passa in un batter di bacchetta (o forchetta) alla modernità, ovvero dal pollo e dalla pancia di maiale in entrambi i casi serviti con superficie croccante, si può degustare subito dopo un saporito branzino cucinato con curry e latte di cocco, mentre le capesante sono preparate stufate in brodo di mare. A chiusura della cena, il dessert rappresentato dal Bù Bù Gao Sheng a base di riso cotto alla piastra. Prezzo a persona: 88 euro. Per prenotare telefonare al 338 3582658, o mandare mail a info@mudimsum.it.

Mu Dim Sum

, Via Castelvetro 16/18

Scatta il 24 gennaio e rimane in lista fino al 9 febbraio il menu pensato per il capodanno cinese dai titolari del Bon Wei. Un ricco tour tra alcune novità del ristorante che, in totale, annovera per questa ricorrenza dieci portate. Seduti al tavolo si viene accolti dal brodo di carne con tuorlo d’uova di anatra salato, bisque di abalone e shao long bao di polpa di granchio. Il seguito della cena non è avaro di sorprese. E tra queste segnaliamo il king crab stufato e condito con peperoncino, cipollato e crema d’uovo, mentre per chi ama il foie gras il ristorante lo prepara accompagnato da riso orientale saltato, uova, maiale glassato al miele ed erba cipollina. Si chiude con il dessert ‘il topo rosso’, ovvero un composto con mousse al cioccolato fondente, chiboust al gianduia, gelée di ciliegia e amarena, biscuit al cacao e croccanti di cioccolato fondente. Il menu con abbinamento vini: 150 euro a persona. Pre prenotare telefonare allo 02 341308.

Bon Wei
Bon Wei

Chef J, Via Farini 70

Seguendo e sposando la tradizione gastronomica manciuriana, il ristorante Chef J accoglie il prossimo capodanno cinese con un menu formato da dieci piatti che si possono ordinare singolarmente a prezzi contenuti (circa 50 euro per 5 portate). L’antipasto di esordio è una tagliata di vitello con funghi e sedano, con a seguire un involtino di manzo sempre insaporito da funghi e verdure in salsa di soia aromatizzata. Proseguendo, il cliente ha la ghiotta occasione di assaggiare raviolo di bambu e gamberi in salsa aromatizzata con sesami e arachidi, mentre immancabili per capodanno ci sono gli spaghetti cinesi al vapore. Lo chef, poi, per rendere ancora più stuzzicante l’offerta ha pensato al nodino di vitello brasato e saltato alla salsa di pepe nero. Tutte le ricette sono nuove per il locale che le inserisce  alla carta a partire dal 20 gennaio. Per prenotare chiamare lo 02 6889918.

chef j
Chef J

Bokok, Via Sarpi 25

Non un menu ad hoc per il capodanno, bensì due nuovi bao. Questa la novità che Bokok, il risto-libreria inaugurato di recente in Via Paolo Sarpi, ha deciso di inserire tra le sue proposte a partire dal 25 gennaio fino all’arrivo del prossimo anno cinese. Il primo panino tipico della cucina cinese è il Zi Shu Bao con patate viola con polvere di oro. Zu significa topo, mentre il viola è il colore della fortuna secondo la tradizione cinese. La seconda nuova ricetta è, invece, Char Sia Bao con all’interno pezzettini di spalla di maiale cotta al forno e marinata con soia, miele e zenzero. In questo caso, il riferimento è al cibarsi di maiale che in Cina richiama alla ricchezza. Non solo economica, ma anche spirituale. La prenotazione può essere effettuata telefonando allo 02 49427825.

Bokok
Bokok