World Press Photo 2019 - John Moore, Crying Girl on the Border

World Press Photo 2019: la prestigiosa Exhibition di fotogiornalismo

World Press Photo Exhibition 2019: arriva a Milano la 62esima edizione del tour mondiale del prestigioso concorso di fotogiornalismo

World Press Photo 2019 arriva a Milano dal 12 maggio al 2 giugno presso la Fondazione Sozzani che lo ospita da ben 25 anni. Il concorso di fotogiornalismo, infatti, è uno dei più prestigiosi ed è aperto ai fotografi di tutto il mondo. I partecipanti, in particolare, sono tenuti a presentare la documentazione fotografica di un avvenimento o un progetto rilevante di giornalismo visivo.

È dal 1955 che World Press Photo mette in gara i migliori prodotti di fotogiornalismo. Nell’exhibition 2019, difatti: 4.783 i fotografi provenienti da 129 paesi diversi, per un totale di 78.801 immagini. La giuria indipendente, inoltre, vanta esperti del settore ed è presieduta da Whitney C. Johnson (vicepresidente della sezione Esperienze Visive ed Immersive presso National Geographic). Quest’anno sono 43 i candidati selezionati dalla giuria e provenienti da 25 nazioni differenti.

I premi

Il concorso presenta otto diverse categorie di premi, tra scatti singoli e storie: Attualità, Natura, Ambiente, Ritratti, Notizie Generali, Progetti a Lungo Termine, Sport, Spot News. Ad aggiudicarsi il prestigioso premio World Press Photo of the Year 2019 della categoria Spot News, in particolare, è John Moore. La foto vincitrice, difatti, è quella della bambina honduregna che piange davanti alla madre fermata alla frontiera tra Messico e Stati Uniti.

Oltre ai premi tradizionali, per la sessantaduesima edizione del concorso, l’omonima fondazione ha introdotto il Premio Storia dell’anno (World Press Photo Story of the Year) che prende in considerazione la sequenza delle immagini che documentano una storia. A vincerlo è PieterTenHoopen, fotografo svedese, nella categoria Spot News grazie al suo scatto sulla carovana di migranti dal Centro America agli USA. Tra i finalisti, i due italiani Marco Gualazzini (in gara per la categoria ambiente) con un reportage sulla crisi umanitaria del bacino del Ciad e Lorenzo Tugnoli con il suo lavoro sulla crisi umanitaria in Yemen (per la categoria Notizie Generali).

Scopri anche:
Street Photo Milano
Liu Bolin e l’arte di scomparire

Informazioni
+39 02 653531
Visita il sito web
Dal: 12/05/2019 al: 02/06/2019
Corso Como
Corso Como, 10 - Milano
Economico
Tutti i giorni dalle ore 10:30 alle ore 19:30
Email
Mappa