milanodabere.it

Vita e destino

Evento terminato

La storia di una famiglia ebraica a lungo perseguitata dal nazismo e dallo stalinismo prende vita sul palco del Teatro Grassi con Vita e Destino. L’opera, tratta dall’omonimo romanzo fluviale di Grossman e a lungo proibita in Russia, è portata in scena per la prima volta da Lev Dodin. Con questa messa in scena il geniale regista russo si interroga sul ruolo dell’artista come testimone della memoria di un popolo senza libertà. Sul palco gli attori soffrono, amano, mangiano, bevono, parlano, gridano. E “vivono” sulle note di Schubert.

Durata 3 ore con intervallo.

 

Informazioni
848 800304
Dal: 24/10/2011 al: 25/10/2011
Centro
Via Rovello, 2 - Milano
n.p.
Ore 19.30
Mappa