Ventura Projects: Fuorisalone 2019 in Tortona e Centrale

Evento terminato

Ventura Projects compie 10 anni. Per l’occasione torna con le sue spettacolari installazioni in Zona Tortona, dove fece il suo esordio all’inizio del 2000, e raddoppia gli spazi in Centrale

Per il decimo anniversario alla Milano Design Week (dal 9 al 14 aprile), Ventura Projects festeggia tornando in zona Tortona, a Base, dove porta il progetto Ventura Future. E rafforzando la presenza presso i Magazzini Raccordati con Ventura Centrale.

Il Canale arte e design di Milanodabere.it QUI

Ventura Centrale

Nell’arco di dieci edizioni, gli eventi firmati Ventura Projects sono diventati uno degli appuntamenti più attesi e più frequentati del Fuorisalone. Tanto che è ormai impossibile immaginare la Milano Design Week senza la presenza del team nato per volontà di Margriet Vollenberg e Margo Konings di Organization in Design, la società di produzione olandese di Ventura Projects, che da sempre si occupa di comunicazione e scouting di location. Grazie a loro, in soli tre anni Ventura Centrale è diventato uno degli hot spot del Salone del Mobile. Le ultime due edizioni di Ventura Centrale sono state tappa imperdibile del Fuorisalone, proprio grazie alle straordinarie installazioni ospitate. Hanno contribuito notevolmente alla gentrification e quindi alla rinascita dell’area attorno alla stazione. Per la terza edizione, i magazzini che ospitano l’evento raddoppiano. Gli spazi espositivi situati in via Ferrante Aporti passano così dai 9 della scorsa edizione ai 16 di quest’anno.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Magazzini Raccordati, meraviglioso design

I 16 magazzini situati sotto la Stazione in via Ferrante Aporti, sede di Ventura Centrale, quest’anno ospitano le installazioni di Maarten Baas (Paesi Bassi), degli italiani Aria e Lavazza and Gufram, Noroo Group (Corea), dei giapponesi AGC, Takt Project, DNP e Yamaha Corporation Design Laboratory. E poi il debutto alla Design Week di Rapt Studio (Usa), Sky-Frame (Svizzera), Lensvelt & Modular (Paesi Bassi, Balgio), Freitag (Svizzera), Cosentino (Spagna), Humanscale (Usa), dpot modern and contemporary Brazilian furniture. In particolare, Rapt Studio esplora le emozioni generate dalle connessioni nell’installazione interattiva Tell me more. Ecco come. All’arrivo, i visitatori si imbatteranno in diversi palchi coperti da drappeggi, all’interno dei quali ogni persona è invitata a rispondere a una domanda posta da un visitatore precedente. Al termine del percorso, il pubblico è incoraggiato ad avviare una conversazione con altre persone. Per questo progetto, Rapt Studio ha coinvolto marchi come Moooi Carpet, Urban Hardwoods e Dzine.

Dalla profondità della storica location di Ventura Centrale – ha dichiarato il design director di Rapt Studio Daniel Epperson – vogliamo sottolineare come la stazione connetta persone, luoghi e culture. Vogliamo invitare le persone a fermarsi qualche istante e a connettersi tra loro“.

Ventura Future a Base

Il progetto Ventura Future rappresenta l’espressione più sperimentale di Ventura Centrale. Lo scorso anno aveva fatto il suo debutto alla Milano Design Week negli spazi di FutureDome, in via Paisiello, cuore pulsante di Zona Loreto. Per la seconda edizione, l’evento si sposta in Zona Tortona, a Base. La scelta non è casuale. Per il suo decimo anniversario, Organization in Design ha scelto, infatti, di tornare nel distretto dove ha debuttato all’inizio degli anni 2000, quindi prima che nascessero i Ventura Projects. L’esordio avvenne negli spazi dell’ex Ansaldo, oggi sede dell’attivatore culturale BaseMilano, con una grande esposizione del designer olandese Marcel Wanders. Da zona Tortona ha poi spostato il quartier generale nella storica via di Lambrate da cui i Projects prendono il nome Ventura. Novità assoluta, per la prima volta l’ingresso nell’ex complesso industriale di via Bergognone sarà a pagamento: il biglietto è di 5 euro (acquistabile online, dà accesso allo spazio per tutta la settimana: www.base.milano.it).

Questo slideshow richiede JavaScript.

Le design stories di Ventura Future

Molti dei progetti e designer presenti alla settimana del design firmata Ventura Future pongono l’accento su temi di grande attualità. Ad esempio la giovane artista messicana Isabelle Sanchez Jacques invita a gustare piatti tipici del suo paese e, allo stesso tempo, a riflettere sull’intolleranza tra culture. Il cibo è, infatti, potente strumento evocativo di ricordi. E così i profumi. Lo dimostra l’esperienza olfattiva dell’olandese SOM tales of perfume. Un altro tema portante della seconda edizione di Ventura Future è il bio design. Il progetto Future (H)eart(H): 7 Dutch design visions for a livable earth, organizzato in collaborazione con l’Ambasciata e il Consolato generale del Regno dei Paesi Bassi a Milano, presenta gli ultimi sviluppi in campo del design bio e consapevole. Come di consueto alla Design Week milanese, Ventura Projects ospita alcune fra le più iportanti scuole e accademie di design. La prestigiosa Design School Kolding quest’anno pone la domanda: “Dove mi sento a casa?” intorno alla quale verrà poi allestita la mostra A home is a home.

Scopri anche:
Lambrate Design District 2019
Brera Design District
Isola Design District
5Vie al Fuorisalone
Salone del Mobile 58 nel nome di Leonardo
XXII Triennale di Milano, Broken Nature
La Repubblica del Design

Informazioni
Visita il sito web
Dal: 09/04/2019 al: 14/04/2019
Vari indirizzi - Milano
Gratis