St. Vincent

Un’estate da mondiali (della musica indipendente) al Circolo Magnolia

Anche se non scenderemo in campo ai prossimi Mondiali, il Circolo Magnolia gioca il suo Magnolia Mondiale con alcuni attaccanti di punta della scena musicale indipendente 

Quest’anno i Mondiali di calcio si giocano su un altro terreno, quello della musica indipendente e non solo. Al Circolo Magnolia, venue milanese di riferimento per la musica più di nicchia, dal rock all’elettronica, immersa nel verde dell’Idroscalo, la stagione più calda per gli appassionati dei live è già iniziata il 18 maggio con l’opening di Magnolia Mondiale.

La programmazione, inaugurata dai Casino Royale, incrocia musica, con alcuni tra i nomi protagonisti della scena indie internazionale, e assaggi di altre culture come propone La Festa del Giappone, in calendario domenica 3 giugno.

Fino al 15 settembre Magnolia Mondiale ospita eventi di richiamo internazionale. A cominciare dalla prima edizione di In Fest, festival dedicato alla musica alternativa che il 6 giugno porta su due palchi alcune tra le band a capo della scena deathcore, metalcore e djent mondiale, tra cui Asking Alexandria, Bury Tomorrow, Being As An Ocean e SHVPES. Una festa per gli amanti del genere.

Questo slideshow richiede JavaScript.

La programmazione da mondiali al Circolo Magnolia ospita in calendario altri nomi di spicco della musica. I Bad Religion, tra i padri dell’hardcore punk americano, saliranno sul palco del club l’11 giugno, ripercorrendo i maggiori successi della loro trentennale carriera.

Esattamente un mese dopo, l’11 luglio sarà Albert Hammond Jr, leader degli Strokes, a intrattenere il pubblico tra classici del repertorio della band e quelli della sua carriera solista, di cui Momentary Masters è l’ultimo solo album realizzato. Da non perdere il concerto di Benjamin Clementine, che salirà sul palco del Magnolia il 19 luglio. Il cantante, musicista e poeta inglese, 29 anni, è uno dei talenti rivelazione della scena musicale mondiale. Porta in scena i brani dell’ultimo album I tell a fly assieme ai grandi successi che l’hanno reso celebre.

L’attesa più evidente è però per Annie Clark, nota a tutti con il nickname St Vincent. L’artista americana terrà infatti al Magnolia il suo unico concerto del Fear The Future Tour in Italia, il 27 giugno. Lo show fa parte della tournée estiva che St Vincent sta portando in giro per il mondo, a supporto della pubblicazione dell’ultimo album Masseducation, e si presenta in una veste totalmente nuova rispetto ai live dello scorso inverno. Ha presentato il nuovo show in anteprima al festival di Coachella, mandando letteralmente in delirio le migliaia di persone del pubblico.  

Informazioni
+39 027561046
Visita il sito web
Dal: 18/05/2018 al: 15/09/2018
Idroscalo
Via Circonvallazione Idroscalo, 41 - Milano
Economico
A seconda del concerto
Mappa