The Red Shoes, Scarpette rosse

Uk Film Days: omaggio al cinema inglese

Evento terminato

Scarpette rosse e Lindsay Kemp, controcultura punk e la moda di Vivienne Westwood. Allo Spazio Oberdan arriva la prima edizione di Uk Film Days Italia, rassegna dedicata al cinema inglese

Il 16 e 17 novembre, allo Spazio Oberdan va in scena UK Film Days Italia, due giorni di proiezioni e incontri dedicati al cinema britannico. La rassegna è organizzata dall’associazione culturale Red Shoes.

Una ballerina che si affida al dubbio conforto dell’amore umano non sarà mai una grande ballerina”. La frase celebre appartiene a Scarpette rosse, ovviamente. Il film del 1948 di Michael Powell e Emeric Pressburger è inserito al nono posto fra le cento migliori pellicole britanniche del ventesimo secolo. Uno di quei grandi classici del cinema che viene voglia di guardare soprattutto nel periodo natalizio.

Non poteva quindi che essere Scarpette rosse a inaugurare la prima edizione della rassegna UK Film Days Italia. La proiezione all’Oberdan di venerdì 16 novembre alle ore 20.45 è della copia restaurata dell’opera, che proprio quest’anno celebra 70 anni dal debutto. Nel 1952 fu presentato in concorso al festival del cinema di Venezia. Il restauro del capolavoro di Powell e Pressburger ha impegnato per tre anni (dal 2006 al 2009) l’UCLA Film & Television Archive e The Film Foundation. La proiezione è organizzata in collaborazione con la Cineteca di Bologna e presentata da Emanuela Martini, direttrice artistica del Torino Film Festival.

Prima però, alle 19.30, la rassegna organizzata dall’associazione Red Shoes rende omaggio all’artista inglese recentemente scomparso Lindsay Kemp, con la proiezione in anteprima assoluta di Kemp. Nell’arco della sua lunga carriera, il coreografo che è stato insegnante di David Bowie, soprattutto, ha più volte dichiarato quanto il film Scarpette rosse abbia contribuito a far crescere la sua passione per la danza. L’autore del docufilm è il regista e attore livornese Edoardo Gabbriellini. Sarà lui stesso a presentare il progetto all’Oberdan.

Scopri QUI tutti gli eventi a Milano

Controcultura punk

La seconda giornata della rassegna è dedicata alla controcultura inglese. Alle 19.30 Piera Detassis, direttrice artistica dell’Accademia del Cinema Italiano, presenta l’incontro dal titolo Donne che non chiedono scusa. Vivienne Westwood: creatività e autonomia al femminile. Alle ore 20.45 sarà poi proiettato in anteprima nazionale il documentario Westwood. Punk, Icon, Activist di Lorna Tucker. Il film è dedicato alla vita della stilista punk Vivienne Westwood, con rarissime registrazioni di backstage e di archivio. Sarà poi distribuito in Italia da Wanted Cinema e Feltrinelli Real Cinema.

Westwood. Punk, Icon, Activist di Lorna Tucker
Westwood. Punk, Icon, Activist di Lorna Tucker

Scopri anche:

Labs new artists allo spazio Base
Mostre a Milano tutti i consigli da non perdere
Sanguine il barocco di Luc Tuymans in Fondazione Prada

Informazioni
+39 0283982421
Visita il sito web
Dal: 16/11/2018 al: 17/11/2018
Porta Venezia
Piazza Oberdan - Milano
Economico
Ore 19.30; 20.45
Mappa