The Feeling of Things

L’universo di Matt Mullican: la più grande mostra personale mai realizzata dall’artista

Matt Mullican atterra a Milano insieme alla sua articolata cosmologia dei cinque mondi. The Feeling of Things è la più grande retrospettiva sulle opere dell’artista statunitense, che dal 12 aprile fino al 26 maggio, occupa più di 5000 metri quadrati del Pirelli HangarBicocca.

L’esposizione si presenta come una straordinaria convergenza di medium di varia natura, realizzati e utilizzati dall’artista: sculture, opere su carta, manifesti, neon, fotografie e altro ancora. Le opere stesse sono una vera e propria firma dell’artista, pioniere dell’ipnosi come pratica performativa, che si contraddistingue dai suoi contemporanei per lo stile unico e innovativo.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Il percorso espositivo non si limita a un semplice osservazione, ma a un attento esame della relazione tra realtà e percezione. Il punto di partenza per questa esperienza è la cosmologia ideata da Mullican: cinque mondi contrassegnati da cinque colori diversi, dove ogni colore rappresenta un diverso livello di percezione. Verde per gli elementi fisici, blu per la vita quotidiana, giallo per le arti, nero per il linguaggio e rosso per la comprensione soggettiva.

Le sue ispirazioni? Codici, immagini, segni e simboli tratti dal mondo dei film e fumetti, segnaletica degli aeroporti, icone della comunicazione contemporanea e primordiale.

The Feeling of Things non è una semplice mostra espositiva, ma un viaggio tra semiotica dell’arte, della scienza e della cultura.

Informazioni
+39 02 6611 1573
Sito
Dal: 12/04/2018 al: 26/05/2018
Bicocca
Via Chiese, 2, Milano
Economico
da giovedì a domenica, dalle 10.00 alle 22.00
Mappa