nureyev

Serata Nureyev

Evento terminato

Alla Scala, l’omaggio al geniale ballerino e coreografo

You live as long as you dance. Lo sosteneva quel genio di Rudolf Nureyev, che al Teatro Alla Scala sarà sempre legato, inevitabilmente, così come il suo nome rappresenterà per sempre, nel mondo, la danza classica.

La sua prima volta al Piermarini risale al 1965, accanto a Margot Fonteyn. Da quel Romeo e Giulietta, la Scala ha avuto innumerevoli occasioni per poter acclamare la stella, primo ballerino e coreografo di numerosi balletti ancora in repertorio.

A ottant’anni dalla sua nascita e a venticinque dalla sua scomparsa, il teatro milanese lo vuole omaggiare con Serata Nureyev e con le étoiles Svetlana Zakharova e Roberto Bolle e due ospiti internazionali come Marianela Nuñez e Vadim Muntagirov del Royal Ballet.

A pas de deux is a dialogue of love (Rudolf Nureyev)

Geniale e carismatico, Nureyev ha lasciato dei segni indelebili come il pas de deux di Margherita e Armato, ispirato a La signora delle camelie di Dumas, oppure ancora La bella addormentata (la sua coreografia fu per una prima ballerina di nome Carla Fracci), Giselle, Lo Schiaccianoci, Il lago dei cigni (di nuovo al fianco della Fracci) e così via, fino agli ultimi anni di Rudy, fino all’ultimo respiro, fino a quando, come diceva il suo maestro Vaslav Nijinskij, nei suoi diari, “Io voglio smettere ma è Dio che non mi lascia“.

L’omaggio a Nureyev è in scena al Teatro Alla Scala dal 25 al 29 maggio. Con i ballerini protagonisti, il Corpo di ballo del Teatro Alla Scala e l’Orchestra dell’Accademia del Teatro alla Scala. 

Informazioni
Dal: 25/05/2018 al: 29/05/2018
Centro
Via Filodrammatici, 2 - Milano
Medio
Mappa