milanodabere.it

Risotti fra le risaie

Evento terminato

Nasce in un ambiente incontaminato. Accarezzato da boschi e frutteti e bagnato dall’acqua pura delle risorgive. Che garantisce una coltivazione naturale, perfettamente integrata con il territorio. È il riso carnaroli superfino siglato dalla Riserva San Massimo, in quel di Gropello Cairoli, nella liquida Lomellina. Un’azienda di eccellenza, che lavora rispettando biodiversità e artigianalità, per dar vita a chicchi di alta qualità. Unici per sapore e fragranza. Da scoprire in una serata tutta al loro mondo dedicata: lunedì 12 settembre.

Un appuntamento da vivere fra assaggi e paesaggi, che inizia alle ore 18 con un tour a bordo dei fuoristrada, zigzagando per la Riserva e ammirando le piante di riso (che raggiungono anche i 170 centimetri) nonché la grande felce protetta osmunda regalis. Un tuffo nel verde a cui segue un aperitivo, ritmato da tipici finger food, accompagnato da una selezione di vini e firmato dallo chef Enrico Gerli del ristorante I Castagni di Vigevano; e una gustosa cena a buffet, curata dallo chef Cesare Battisti del milanese Ratanà. In tavola? Due risotti a chilometro zero, preparati utilizzando esclusivamente ingredienti dell’azienda agricola San Massimo, fra cui porcini, ortiche e fichi. A completare il tutto, cinghiale in carpione e succulenta porchetta allo spiedo.

Ma non finisce qui. Dopocena, è possibile godere di un’altra escursione in notturna (sempre in fuoristrada), in compagnia di due guide faunistiche. Un’occasione rara e preziosa per conoscere le “voci” dei daini, caprioli, gufi e volpi che popolano la splendida oasi.

Per assicurare la massima salvaguardia ambientale, le iscrizioni sono a numero chiuso (entro il 9 settembre).

Informazioni
0382 817239
Visita il sito web
Dal: 12/09/2011 al: 12/09/2011
Località Cascina San Massimo - Gropello Cairoli
n.p.
Alle ore 18.00: tour in fuoristrada Alle ore 20.00: aperitivo A seguire: cena a buffet
Mappa