Orticola 2019

Orticola 2019, la mostra mercato di piante e fiori

Evento terminato

Orticola 2019, ai giardini del parco Montanelli torna la più importante vetrina italiana per il vivaismo di ricerca nazionale e internazionale

Per tre giorni Milano si riempie di fiori: torna, infatti, Orticola, edizione 2019. Da venerdì 17 a domenica 19 maggio si svolge infatti la mostra mercato presso i giardini pubblici Indro Montanelli. Curata da Orticola Lombardia, Orticola nasce per Milano nel 1996 e i proventi sono da sempre destinati al verde cittadino. La mostra-mercato di fiori, piante e frutti insoliti, rari e antichi si svolge dalle 9:30 alle 19:30.

Orticola 2019 ha scelto come tema Piante amiche: le buone associazioni botaniche, vale a dire combinare tra loro piante con le stesse esigenze. Cosa significa? Il territorio italiano, per conformazione idrogeologica e posizione, offre una molteplicità di climi, ambienti e flora e le piante crescono combinandosi tra loro, secondo le proprie esigenze e comportamenti. Caratteristiche che devono essere necessariamente rispettate per fare del buon giardinaggio, favorendo accostamenti, basati soprattutto sulle necessità delle piante e sul modo di convivere tra loro. A ogni luogo, dunque, il corretto accostamento di piante.

Scopri QUI tutti gli eventi a Milano

I vivaisti e le loro storie personali

Protagonisti di Orticola 2019 sono i vivaisti e le loro storie, anche personali. Ogni anno si aggiungono giovani, start up, senza dimenticare le tradizioni di famiglia. Tra questi si segnala Oasi Tropicale in Valcuvia. Si tratta del curioso sogno di un giovane farmacista preparatore, Luca Chiesa, dalla provincia di Varese. La sua passione nasce dai suoi viaggi esotici e dalla voglia di sperimentazione. Quindi le piante non comuni, tropicali, agrumi e medicinali. Si può ammirare il tamarindo, un potente antiossidante, la guava, ricco di vitamina C, o il cacao, ricco di sostanze benefiche e attive per il buonumore e il relax.

Altra avventura degna di nota è quella di Paolo Barillà e Ort Antigh di Colorno. Dalla provincia di Parma a Orticola per presentare una collezione di fragole antiche e rare, spiegando, nel suo spazio espositivo, come far nascere una nuova varietà.

Le piante più particolari di Orticola 2019 e Fuori Orticola

L’Epipactis di Baradel, chiamata elleborina, un genere che raggruppa diverse specie di orchidee spontanee italiane. Oppure la collezione di Fargesia di Central Park, un genere di bambù non invadente e non infestante. Ancora, una malvacea arbustiva di origine sud africana, ma talmente adattabile che può essere coltivata nei giardini italiani: Grewia occidentalis. Sono solo alcuni degli esemplari di piante più particolari che si potranno ammirare a Orticola 2019.

Come ogni anno, poi, anche per l’edizione 2019 Orticola esce dai cancelli con Fuori Orticola, l’iniziativa che coinvolge la città attraverso una serie di eventi diffusi per musei, gallerie, vie e quartieri. Tra gli appuntamenti, il progetto di far fiorire le vetrine per “far rifiorire la città”. Le Vetrine fiorite abbelliscono Milano grazie alla creatività di 25 creativi Floral Designers in 20 strade del centro città.

Ingressi nei musei gratuiti o scontati

Orticola amplia l’offerta culturale con ingressi gratuiti o scontati ai musei della città. I musei convenzionati sono: GAM Galleria d’Arte Moderna, Castello Sforzesco, Museo del ‘900, Mudec. E poi ancora Museo Diocesano Carlo Maria Martini, Museo Poldi Pezzoli, le Gallerie d’Italia di Piazza Scala. Museo Bagatti Valsecchi, Orto Botanico di Brera e Pinacoteca di Brera. Ancora: Palazzo Reale, Triennale Design Museum, Museo Botanico Aurelia Josz, MuBa Museo dei Bambini.

Per maggiori informazioni: orticola.org

Scopri anche:
PianoCity 2019, il programma
Al Parco Nord è Tropical Experience

Informazioni
+39 0276001496
Visita il sito web
Dal: 17/05/2019 al: 19/05/2019
Palestro
Giardini Pubblici di via Palestro - Milano - Milano
Economico
Dalle 9.30 alle 19.30
Email
Mappa